Parma - Aiutatemi a salvare Mia

14/ott/2009 20.05.35 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Signor direttore, Mia ha undici anni e gli occhi buoni. E\` un pastore tedesco a pelo lungo. Oggi è a Parma, nel mio negozio di Via Garibaldi.
Forse si riprenderà dalla disavventura di giovedì sera ma non è ancora fuori pericolo di vita.
Il veterinario di Mia è impegnato nel soccorso alpino. Non riesce a visitare il cane al quale la dilatazione dello stomaco impedisce di respirare... bisogna fare presto. Ma purtroppo non è la pubblicità di un noto amaro in cui i veterinari sor volano le montagne per soccorrere animali. E\` l\`esatto contrario. Perchè fortunatamente arriviamo in una nota clinica veterinaria: lì ci confermano la gravità della situazione ma ci presentano un preventivo di spesa che non potrei sostenere (1.300 euro) per l\`intervento. La direttrice sanitaria della Clinica non verrà a visitare il cane sen za che il preventivo venga firmato: potrebbe almeno stabilizzarne le condizioni per far sì che possa affrontare viaggio e raggiungere un altro veterina r! io... ma non si fa vedere. Il veterinario di guardia somministra a Mia un sedativo. Forse respirerà meglio o almeno soffrirà un po\` meno. Purtroppo nè l\`una nè l\`altra e Mia deve tentare di affrontare 40 km per vedere se potrà trovare una persona che le dia un aiuto.
Vi scrivo perchè la mia lettera trovi qualche persona in grado di aiutarmi a denunciare una situazione che definire incresciosa è poco.

Valentina Ventriglia

valentina.ventriglia@fastwebnet.it

Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl