Comunicato AmiciCani e Maria Elena Caligiore - Anagrafe Canina: un vero disastro

16/ott/2009 12.24.33 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
L’Italia, il nostro amato Paese dove sempre più spesso si scoprono, scandali ed omissioni gravi a danno di cittadini onesti, graduatorie per accedere a pubblici uffici, dove metà delle persone che vi sono incluse, sono finti invalidi civili che per un semplice mal d’orecchio hanno ottenuto un certo grado di invalidità, scavalcando tutti in graduatoria;un paese dove vengono presentati certificati di servizio mai prestato in scuole pubbliche, scuole private(diplomifici) con centinaia di iscritti . mai presenti in aula, diplomi e lauree spesso comperate, uffici pubblici dove gli impiegati addetti a ricevere il pubblico, pensando di essere a casa propria oltre ad uscire per la spesa in orari d’ufficio, utilizzano telefono, pc e quant’altro per usi personali e altro ancora e
bisognerebbe dedicarvi molto tempo per elencare i casi conosciuti ma ritengo più utile fermarsi a questi casi appena accennati e dedicarsi a coloro che non hanno voce per difendersi..

In un Paese come questo, si può auspicare un piccolo spiraglio per il rispetto e l’applicazione delle leggi in vigore che riguardano i Diritti degli animali d’affezione, cani e gatti e di quelli da reddito?
Personalmente comincio ad essere pessimista, ma ciò non mi impedisce di tentare per l’ennesima volta di far conoscere ciò che accade alle spalle e sulla pelle di creature che sono diventate fonte di reddito e di facili profitti, per gente spregiudicata e consapevole di non ricevere alcun controllo ed alcuna sanzione per il maltrattamento di animali.
Persone che non potendo accedere ad altro mestiere o posto di lavoro , ripiegano sulle Presidenze di Associazioni nella speranza di poter gestire ,nel prossimo futuro ambulatori veterinari comunali o canili convenzionati con le Amministrazioni Pubbliche.

Si resta ancora più interdetti quando poi si scopre che anche Uffici Pubblici dove impiegati e funzionari dovrebbero semplicemente f! are il loro dovere, dimenticano per anni con molta tranquillità e con la certezza della loro impunibilità (dicono :tanto si tratta di animali!) di fare una banalissima operazione al computer e cancellare dalla Anagrafe Canina della Provincia e poi a seguire della Regione e dello Stato, numeri di microchip di cani deceduti da anni.
Cani morti nei canili , con tanto di certificato di decesso, quasi tutti morti per collasso cardiocircolatorio (sic!).
Ci si auspica che per questi cani deceduti vi sia anche una certificazione di smaltimento delle carcasse, a norma di legge e, che i loro corpicini non siano stati buttati irresponsabilmente e superficialmente nei cassonetti comuni della spazzatura.

L\`Anagrafe Canina Nazionale (come molti conoscono, visto che anche nelle pagine di questo settimanale se ne è scritto e discusso in passato), è il registro dei cani identificati con microchip o tatuaggio in Italia.
Si tratta di una Banca Dati, alimentata dalle singole anagrafi territoriali, che intende fornire on line i rife! rimenti utili per rintracciare il luogo di registrazione di un cane smarrito e il suo legittimo proprietario, nel rispetto della tutela della privacy del cittadino.

E’ realizzata dal Ministero della Salute in stretta collaborazione con le Amministrazioni Regionali, che vi riversano i dati locali. L’iscrizione è dunque automatica e a cura dell’amministrazione competente.

Il sistema delle anagrafi, Nazionale e Territoriali,è stato istituito con l’accordo Stato-Regioni del 6 febbraio 2003.
L’Anagrafe Canina oltre a rendere più facile la restituzione del cane smarrito al proprietario,garantisce la certezza dell’identificazione del cane e rappresenta un efficace strumento di dissuasione dei facili e frequenti abbandoni.

La consultazione della banca dati è libera. Chi trova un cane smarrito, digitando nel sito del Ministero della Salute il codice a 15 cifre del microchip o quello tatuato, può risalire all’anagrafe di provenienza del cane e t! rovare numeri utili e sportelli a cui rivolgersi per rintracciare il p roprietario.
E’ possibile effettuare la lettura del microchip, per ottenere il codice, presso i servizi veterinari delle Asl e gli ambulatori veterinari privati muniti dell’apposito lettore.
Tutto chiaro e tutto semplice quando leggiamo queste semplici note ,liberamente tratte dal sito del Ministero della Salute , settore animali e anagrafe canina nazionale.



In tale sito risultano gli identificativi dei cani inseriti in anagrafe dalle singole regioni e quindi, a monte, dalle singole ASL provinciali.
Alla data odierna gli identificativi di cani registrati in Sicilia sono 230.906 e a Siracusa e provincia: 22.550

In questi 22.550 identificativi registrati a Siracusa e provincia vi sono:
cani morti da anni ed anche cani appena registrati e non perché in quest’ultimo caso , l\`ufficio competente sia particolarmente ligio al dovere ma semplicemente perché all\`anagrafe canina regionale risultano TUTTI i microchip in base alla! distribuzione fatta per provincia, risultano in sostanza tutti i microchip assegnati a quella AUSL . E’ legittimo chiedersi : Ma allora a cosa serve l’Anagrafe Canina se non è stata mai aggiornata?

Se provate a digitare il microchip di un vostro amico a quattro zampe deceduto, per il quale avete provveduto tempestivamente a presentare ,all’ASL di competenza, il certificato di morte, stilato dal vostro Veterinario di fiducia , scoprirete che per l’Anagrafe Regionale e quindi per quella Nazionale, il cane risulta ancora vivo e vi appartiene ed apparterrà chissà per quanti anni ancora.
Sono molto longevi i cani siciliani ed anche quelli di molte altre regioni italiane!

Stessa situazione per diecine, anzi centinaia di cani deceduti nei canili ed ancora caricati nelle anagrafi suddette.
Qualche esempio eclatante di questa diffusa ed incomprensibile inattività di coloro che sono addetti all’aggiornamento dell’Anagrafe Canina di competenz! a e che avrebbero dovuto cancellare dall’anagrafe il microchip del ca ne Boldo perché la sua morte ha suscitato molto scalpore essendo stato avvelenato dentro l’Ambulatorio Veterinario Comunale di Palazzolo Acreide e vi è tuttora una denuncia che aspetta riscontro dalle Autorità competenti.
MICROCHIP DEL CANE BOLDO n. 977200005662057,è stato inserito in Anagrafe canina fino a giorno 8 Ottobre u.s. !!!
I seguenti microchip appartengono a cani deceduti , alcuni da anni ed altri da molti mesi ed ancora risultano come \"identificativi registrati\" nell\`Anagrafe canina Regionale della Sicilia e di conseguenza in quella Nazionale
Questo si legge nei certificati di morte inviati all’ASL n.8 di Siracusa ed All’Ufficio dell’Amministrazione Comunale di Siracusa - Settore Ambiente, uffici dove vengono raccolti i certificati di morte, di smarrimento, di furto e di passaggio di proprietà di un cane:
1.
MICROCHIP n. 977200001635380, METICCIO ,TAGLIA MEDIA, MASCHIO, DI COLORE MIELE, CASTRATO, DECEDUTO PER COLLASSO CARDIOCI! RCOLATORIO.
IL cane presumibilmente è morto il 12-07-2006,comunicazione del 13 -07-2006 , inviata il 19-07-2006 ATTRAVERSO FAX ALL\`AUSL ED AL COMUNE DI SIRACUSA, SETTORE AMBIENTE , c.a Dott.ssa Pantano.
2.
Microchip n.977200001667899 , Meticcia,taglia media,femmina di colore bianco,deceduta per COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO .
La cagnetta, si presume sia morta il 17 luglio 2006 (forse anche prima!), la segnalazione scritta della morte,porta la data del 18-07-2006 , all\`AUSL n.8 di SIRACUSA ED AL COMUNE-SETTORE AMBIENTE E\` STATA COMUNICATA solo IL 31- 07-2006, ATTRAVERSO FAX.
3.
Microchip n.977200004949271 meticcia,taglia media,femmina, di colore bianco, deceduta per COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO.
LA MORTE VIENE REGISTRATA IL 1° LUGLIO 2006 e segnalata attraverso fax all\`AUSL n.8 di Siracusa ed al Comune -Settore Ambiente giorno 8-07-2006.
4.
Microchip n.977200004631182. CUCCIOLA ,di taglia media, colore nero e marrone, deceduta per ! COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO( SIC!).
PRESUMIBILMENTE MORTA NEL PERI ODO DI FERRAGOSTO, REGISTRATO IL DECESSO IL 18 AGOSTO 2006 E COMUNICATO ALL\`ausl N.8 DI SR ED AL COMUNE -SETTORE AMBIENTE,DOTT.SSA PANTANO,ATTRAVERSO FAX IL 30-08-2006!
5.
Microchip n.977200004947400, pastore tedesco, colore nero focato, vecchio.!
PRESUMIBILMENTE MORTO NEL PERIODO DI FERRAGOSTO, REGISTRATO IL DECESSO IL 16 AGOSTO 2006 E COMUNICATO ALL\`ASL N.8 DI SR ED AL COMUNE -SETTORE AMBIENTE,DOTT.SSA PANTANO ATTRAVERSO FAX -IL 30-08-2006!

6.
Microchip n.977200004463804, METICCIA ,TAGLIA MEDIA,COLORE NERO, DECEDUTA PER COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO. COMUNICAZIONE SCRITTA DEL 13-08-2006 INVIATA VIA FAX IL 31-08-2006 ALL\`AUSL ED AL COMUNE DI SIRACUSA.

7.
Microchip n.977200004632900,meticcio,taglia media, colore nero,deceduto per COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO. Comunicazione scritta giorno 11-08-2006 ed inviata all\`AUSL ed al Comune di Siracusa, via fax, il 29-08-2006.
8.
Microchip n.977200001597837. METICCIA DI TAGLIA MEDIA ,! COLORE NERO, DECEDUTA PER COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO.
Comunicazione scritta il 10-08-2006, inviata via fax l\`11-08-2006 all\`AUSL ed al Comune di Siracusa.
9.
Microchip n.977200004625211 .METICCIO, TAGLIA MEDIA,COLORE MIELE, DECEDUTO PER COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO.
Comunicazione del 9-08-2006 ,inviata via fax all\`Ausl ed al Comune di Siracusa, giorno 11-08-2006
10.
Microchip n.977200001569903. METICCIO,TAGLIA MEDIA COLORE MARRONE, DECEDUTO PER COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIOComunicazione del giorno 8-08-2006, inviata via fax all\`ASL ed al Comune di Siracusa giorno 11-08-2006
11.
Microchip n.977200004460368.Meticcio, taglia media ,colore nero,deceduto per .COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO..
COMUNICAZIONE DEL 7-08-2006, INVIATA VIA FAX ALL\`AUSL ED AL COMUNE DI SIRACUSA IL GIORNO 11-08-2006.
12.
Microchip n.977200004969580. METICCIO,TAGLIA GRANDE,COLORE MIELE, .DECEDUTO PER COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO. .COMUNICAZIONE DEL 2-09-2006,I! NVIATA VIA FAX ALL\`AUSL ED AL COMUNE IL 4-09-2006
13.
Microc hip n.977200001679302. METICCIA ,TAGLIA MEDIA, COLORE MARRONE CHIARO, .DECEDUTA PER COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO.. Comunicazione del 4-09-2006 inviata TEMPESTIVAMENTE LO STESSO GIORNO ALL\`AUSL ED AL COMUNE DI SIRACUSA VIA FAX.

NB. I SUDDETTI ENTI CONSIDERATO CHE NELLO STESSO BOX DEL CANILE NEL MESE DI SETTEMBRE SONO MORTI 5 (CINQUE CANI !!!) TUTTI PER COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO ...HANNO COME SEMPRE FATTO FINTA DI NULLA...TANTO SONO SOLO .....CANI!!!!!
14.
Microchip n. 977200001676191.Pastore tedesco femmina,taglia grande,colore marrone e nero,deceduta per COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO.
Comunicazione del 5-09-2006,inviata via fax tempestivamente all\`Ausl ed al Comune il giorno 6-09-2006.
15.
Microchip n.977200001656879. Meticcio,taglia media,deceduto per COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO.
Comunicazione del 16-09-2006, inviata all\`AUSL ed al Comune il 19-09-2006
16.
Microchip n.977200004985963. Meticcio, taglia media, colore tigrato, dec! eduto per COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO. NELLA COMUNICAZIONE DEL 18-09-2006,INVIATA VIA FAX ALL\`AUSL ED AL COMUNE DI SIRACUSA IL 19-09-2006, SCRIVONO:MICROCHIP NON LEGGIBILE E POI INSERISCONO A MANO IL NUMERO SUDDETTO.
17.
Microchip n.977200001611191. Meticcia,taglia media, colore nero, deceduta per COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO. COMUNICAZIONE DEL 6-10-2006, INVIATA IL 9-10-2006 ALL\`AUSL ED AL COMUNE DI SIRACUSA VIA FAX.
18.
Microchip n.977200004955337.METICCIA ,TAGLIA MEDIA, COLORE TIGRATO. DECEDUTA PER COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO. Comunicazione del 7-10-2006. prot. del 10-10-2006 n.2890/c
19.
Microchip n. 977200001701963. meticcia, taglia media, colore nero con macchia bianca al petto. deceduta per COLLASSO CARDIOCIRCOLATORIO .COMUNICAZIONE DI GIORNO 8-10-2006, PROT. n. 2893/c del 10 -10-2006


E COSI\` TANTISSIMI ALTRI CASI!!!!!!

CHE DIRE?


Un esempio nelle foto allegate mostra che dopo una denuncia il cane è st! ato tolto!

Questa è l\`efficienza dell\`Anagrafe Canina Nazio nale e Regionali!

Prof.ssa Maria Elena Caligiore











Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl