LA GANG DEI CORROTTI E DI CHI GLIELO PERMETTE

27/ott/2009 22.37.30 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
In riferimento a: ARTICOLO MUTUATO DA: http://www.amicicani.com/index.php?oper=newsleggi&id=2177

MUTUO UN ARTICOLO TROVATO SU AMICICANI. INOLTRO SOLO PARTE DELLE IMMAGINI E VI INVITO A LEGGERE DIRETTAMENTE DAL LINK RIPORTATO. PROPONGO LE IMMAGINI PER DARVI SOLO UN\`IDEA DEL LUNGO ARTICOLO SCRITTO IN DATA ANCORA DA SCOPRIRE -IO NON LEGGO LA PADANIA!- E DI PATERNITA\` DI STEFANIA PIAZZO, CHE NON STIMO, CHE MI CONTRACCAMBIA DI CUORE.
LA COSA ESULA DAL CONTESTO CHE VI PROPONGO, QUINDI EVITO LE CADUTE DI GUSTO E DI STILE OVVIANDO VERITA\` E FARCENDOLE CON FATTI CHE VERRANNO ALLA LUCE TRA NON MOLTO.
QUESTO E\` IL POST CHE LUCA RADICI HA INSERITO TRA LE NEWS ALLA VOCE CANILI E LAGER SUL SUO SITO AMICICANI.COM.

OSSERVAZIONE PERSONALE:

L\`ARGOMENTO CICERALE, DOVE AI TEMPI D\`ORO DELLE PROMESSE DI FRANCESCA MARTINI, SOTTOSEGRETARIO WELFARE, NON HA VISTO UN MINIMO CAMBIAMENTO, INIZIA A DARMI SUI NERVI. LE RAGIONI SONO MOLTE, MA DUE LE POSSIAMO EVIDENZ! IARE DA SUBITO.
1- TUTTI A GRIDARE AL MIRACOLO! E\` ARRIVATA LA SANTA FRANCESCA MARTINI E LIBEREREA\` DAL GABBIO TUTTI GLI INNOCENTI! COSA ALLA QUALE NON HO MAI CREDUTO PER UN ISTANTE.
2- COLORO CHE L\`HANNO DA SEMPRE SUPPORTATA QUESTA SANTA DONNA, ORA SI PONGONO E PONGONO AL PUBBLICO DELLE LEGITTIME DOMANDE MA CHE, DATI GLI STRETTI RAPPORTI CON IL SOTTOSEGRETARIO, DOVREBBERO PORRE A LEI E NON A NOI.

I FATTI SONO CHIARI: NELL\`ITALIA DELLE LACRIME E DEI DRAMMONI NULLA E\` CAMBIATO E NULLA CAMBIERA\` FINO A CHE NEL POPOLO CI SARANNO SERVI CHE NON COMBATTERANNO LE VERE BATTAGLIE CONTRO LE INGIUSTIZIE E SI ASSERVIRANNO PER SCOPI PERSONALI AL POTENTE DEL MOMENTO.
MOLTI SONO STATI I DUBBI CHE SI SONO SOLLEVATI SULLA RIAPERTURA DI CICERALE, I SUOI BATTENTI LAGER RIAPERTI E CAMUFFATI DAL MALTRATTAMENTO ANIMALE ALLE PICCOLE ED OVVIABILI IRREGOLARITA\` DI UNA STRUTTURA -STRUTTURA?!!- CHE DEFINIRE UN NUOVO CAMPO DI CONCENTRAMENTO E\` RIDUTTIVO. COSA PROMISE, TROP! PO TEMPO FA PER I MIEI GUSTI, LA SANTA FRANCESCA MARTINI?
QUESTE L E SUE PAROLE A LUGLIO 2009, IN PIENO MARASMA/DUBBI/FIDUCIA MAL RIPOSTA:
«Il caso del canile lager di Cicerale è alla mia costante attenzione e intendo intraprendere tutte le iniziative di mia competenza e coadiuvare tutte le istituzioni coinvolte per ottenere, come richiesto dai tecnici del ministero del Welfare nel corso della loro visita al canile del 3 febbraio scorso, il completo trasferimento di tutti i cani in esso ricoverati in altre strutture idonee a garantire la loro salute e il loro benessere».

CITO, NON INVENTO. QUESTE LE SUE PAROLE. PECCATO CHE DA ALLORA, DALLO STRAZIO DEI DOCUMENTI PRODOTTI DA STRISCIA LA NOTIZIA, NULLA E\` CAMBIATO. COME GIA\` SCRISSI, I CANI, LI\` DENTRO NON MUOIONO, CREPANO. E CREPANO TRA L\`INDIFFERENZA DI TUTTA LA GANG CHE LA PIAZZO CITA, INDUBBIAMENTE, MA ANCHE PER TUTTO IL MENEFREGHISMO DI UN GOVERNO GOSSIPIANO E RIDICOLO CHE PROMETTE IN CAMPAGNA ELETTORALE PER ARRANCARSI I VOTI ANCHE DI CHI MAI E POI MAI TE LI DAREBBE, MA S! UCCESSIVAMENTE NON FA NIENTE DI NIENTE. SOLO PAROLE, ILLUSIONI PER CHI S\`ILLUDE ANCORA, AMAREZZA E GRANDISSIMA INCAZZATURA PER CHI E\` STUFO DELLE SOLITE CHIACCHIERE CHE STANNO ASSUMENDO CONNOTAZIONI DA BAGGIANATA!
E’ dal 1980 che il canile Oasi San Leo “Canie Ciceralensis” costruito in Contrada San Leo (SA), sulle montagne di Cicerale del Cilento, vicino Agropoli continua a far mobilitare le associazioni animaliste di tutta Italia.\" TITOLA UN ARTICOLO TROVATO IN WEB. SIGNORI, SIAMO NEL 2009!!!!
ADESSO CI \`VENDONO\` CHE SONO SPARITI I DOSSIER...DAL MINISTERO? DIAVOLO, NEPPURE I VERI MAFIOSI, QUELLI CHE HANNO FATTO FUORI I GIUDICI BORSELLINO, FALCONE, SONO STATI TANTO TEMPESTIVI. O DOBBIAMO CREDERE D\`ESSERE DINANZI AD UNA MAFIA DI QUELLE CHE SUPERANO OGNI PASSATO E IMMAGINAZIONE FUTURA?
E NOI DOVREMMO CREDERCI? O ALMENO, DOVREMMO CREDERE CHE TUTTI I DOSSIER SONO SPARITI NEL NULLA? MEGLIO DIRE CHE NON SI E\` FATTO NIENTE; CI SI GUADAGNEREBBE IN TUTTO E LA GEN! TE NON SI SENTIREBBE TANTO PRESA PER I FONDELLI.
\`QUALCUNO\`, TEM PO FA MI RICORDO\` CHE LE ISTITUZIONI VANNO RISPETTATE. SCRISSE ARTICOLI SU ARTICOLI, SU ARTICOLI RICORDANDOMI LEGGI SU LEGGI. LE STESSE CHE QUESTO \`QUALCUNO\` NON SOLO NON HA MAI OSSERVATO, MA CHE HA VIOLATO PIU\` VOLTE! BENE, IO SONO DEL PARERE CHE SE C\`E\` PLAUSO LO SI FA, E SE CI SONO CRITICHE, IDEM. CHE A QUALCUNO PIACCIA O MENO. IO ALLA SIGNORA FRANCESCA MARTINI NON DEVO NULLA, NON MI SIEDO CON LEI A CENA E DUBITO FORTEMENTE CHE POTREMMO ESSERE AMICHE, NONO SOLO PER UN\`IDEOLOGIA POLITICA AGLI ANTIPODI, MA PERCHE\` DETESTO PER PRINCIPIO CHI SI FA BELLO CON LE CHIACCHIERE MA A CONTI FATTI NON INTENDE FARE NULLA PER RISOLVERE IL MARCIO DI UN PAESE MARCESCENTE COME LA \`BELLA ITALIA\`.
DOSSIER MINISTERIALI SVANITI NEL NULLA...
DOVREMMO CREDERE A QUESTA COLOSSALE BUFALA? INTANTO IL TEMPO PASSA, ED ALTRO NE PASSERA\` ANCORA. I LAGER, QUELLI VERI, QUELLI DEI QUALI NON SI PUO\` AFFERMARE IL CONTRARIO DI CIO\` CHE SONO, RITORNANO NELLE MANI DEI LORO AGUZZINI E I CAN! I CREPANO. E COME CREPANO? NEL PIU\` INDEGNO DEI MODI! E QUANDO NON CREPANO VENGONO RUBATI AI LEGITTIMI PROPRIETARI, VENGONO RITROVATI -ALMENO IN FOTO- SUI SITI ESTERI, ERGO, DEPORTATI PER STAR MEGLIO. QUESTA E\` LA DRAMMATICA VERITA\`. QUESTA E\` L\`ENNESIMA VERGOGNA DI UN PAESE DA VERGOGNA, DOVE TUTTO SI MUOVE RAPIDAMENTE, LE MODE SONO IL TOP, FACEBOOK E\` UNA DROGA, CHATTARE UNA VERA E PROPRIA NECESSITA\`, E MIRARE IN ALTO, BHE\`, PER QUESTO DAVVERO NON C\`E\` PREZZO. POCO IMPORTA SE A \`CAPO\` CI STANNO DEGLI ASINI -E NON ME NE VOGLIA L\`ASINO, CHE E\` UN ANIMALE SIMPATICO E CHE HA DIRITTI-! ASINI CHE VANTANO DOTTORATI COMPRATI ALLE UNIVERSITA\` COME LA \`PRO DEO\`. ASINI CHE NON SAPREBBERO RICONOSCERE UNA \`A\` DA UNA \`B\`, MA PER DIO SOLO SA QUALE STRADA, SONO LORO A GOVERNARCI!
INFATTI, QUESTI SONO I RISULTATI!
UNA DATA \`STORICA\` QUELLA DEL 3 FEBBRAIO U.S.! UNA DATA CHE LA MARTINI DICEVA ESSERE SOLO L\`INIZIO DI UNA GRANDE VITTORIA CONTRO CHI VIOLA I DIRI! TTI DEGLI ANIMALI. IO LA RITENGO L\`INIZIO DI UNA NUOVA WATERLOO, E SI SA COME E\` ANDATA A FINIRE.
OGGI LO RILEGGIAMO PER L\`ENNESIMA VOLTA.
FRANCESCA MARTINI VUOLE SALVARE IL SALVABILE...COSA C\`E\` DA SALVARE, ORMAI? MA, OVVIO, NON C\`E\` SOLO LEI DA ATTACCARE. LEI E\` SOLO UN SOTTOSEGRETARIO, E IL RESTO? CHI STA PIU\` IN ALTO DI LEI?

Corriere del Mezzogiorno – SALERNO -
sezione: SALERNO – data: 2009-02-04 num: – pag: 7

Il sopralluogo La delegata del sottosegretario Martini in visita alla struttura sequestrata dal Nas
Ministero ordina: Cicerale è un lager, via i cani

CICERALE – «Il canile di Cicerale è una di quelle situazioni che, in un paese civile come l’Italia, non si possono assolutamente tollerare». La delegata del Ministero della Salute, Gaetana Ferri, non ha dubbi: «I cani – dice all’assemblea di sindaci, veterinari e comandanti di polizia municipale dei comuni convenzionati con il canile cilentano – non possono stare lì un minuto di più. Bisogna trovare una soluzione di emergenza, perché ! questa è un’emergenza». E quando parla, sottolinea di farlo a nome del sottosegretario alla Salute, Francesca Martini. Il sopralluogo alla struttura sequestrata un mese fa dai Nas di Salerno e affidata in custodia giudiziale al servizio veterinario dell’Asl Sa3 è cominciato ieri di buon mattino. «Le condizioni igienico-sanitarie del canile non sono affatto buone. Ci sono cani non identificati e cani non sterilizzati. Gli animali non sono in condizione di restare lì, anche perché i comuni spendono soldi pubblici». E il suo appello è rivolto proprio ai sindaci dei 96 comuni convenzionati con la struttura definita dagli animalisti «un lager». «Mi rivolgo principalmente ai sindaci – incalza la dottoressa Ferri – perché sono loro i principali responsabili dei cani randagi presenti sui rispettivi territori: quando stipulate convenzioni con i canili assicuratevi che la struttura sia degna di mantenere gli animali in buone condizioni. Per quanto riguarda il Ministero, noi faremo ul! teriori accertamenti sulla vicenda ». C’era anche il colonnello dei Na s Campania, Ernesto Di Gregorio, che, insieme al comando provinciale di Salerno, sta portando avanti le indagini sul canile. Il Comune di Campagna ha già offerto la propria disponibilità ad accogliere qualche centinaia di cani. Così come il Comune di Albanella, dove è disponibile una struttura ad hoc che, per entrare in funzione, ha bisogno solo del collaudo dell’Asl Sa3. Non è mancato qualche sindaco che ha storto il naso. Come il primo cittadino di Trentinara e il comandante dei vigili urbani di Vallo della Lucania che ha proposto la messa in sicurezza del canile con fondi regionali. A quel punto le associazioni animaliste sono insorte.

Angela Cappetta – Gaetana Ferri

«È una situazione che in un paese civile come l’Italia non si può assolutamente tollerare»

E\` VERO, E\` UNA SITUAZIONE VERGOGNOSA, MA ANCOR PIU\` VERGOGNOSI SONO COLORO CHE FINGONO DI BATTERSI PER UNA CAUSA CHE NON AVRA\` MAI FINE. NO, NON POTRA\` AVERE FINE, POICHE\` LA TECNOVETT! E\` SOLO L\`INIZIO DI UNA LUNGA, LUNGHISSIMA SCIA DI ALTRO SANGUE INNOCENTE SIGLATA CON GRANDI NOMI. NOMI CHE DOVREBBERO COMBATTERE LE NEFANDEZZE, NON AIUTARLE AD AMPLIARE IL LORO MISERRIMO MA PERICOLOSO RAGGIO D\`AZIONE. RICORDO A TUTTI CHE CICERALE E\` SOLO UNO DEI TROPPI ESEMPI CHE SI CONSUMANO NELL\`ITALIA DEL PAPA E DELLE SACRE FAMIGLIE!
RICORDO CHE LE CHIAVI DELL\`OLOCAUSTO SONO IN MANI SICURE CHE, PER POTERE E GLORIA, NON MOLLERANNO TANTO FACILMENTE.
A CHI STA LA SCELTA FINALE? AL POPOLO O A CHI LO RAPPRESENTA, TENENDO CONTO DEL FATTO CHE UN GOVERNO, SENZA IL POPOLO E\` NULLA. NOI, POPOLANI, ABBIAMO GIA\` CAPITO DI ESSERE IN MANO AL NULLA. CI DOMANDIAMO SE, DALL\`ALTO DELLE LORO POLTRONE LITIGIOSE E VACILLANTI, SE NE SONO ACCORTI ANCHE I GRANDI. SOPRATTUTTO QUELLI CHE INNEGGIANO ALLA GUERRA TRAVESTITI CON LE BANDIERE DELLA PACE E QUELLI CHE INNEGGIANO LA PACE VESTENDO SOTTO AGLI ABITI DI OGNI GIORNO LE DIVISE CHE NESSUNO VORREBBE RICORDARE.
ECCO L\`OLOCA! USTO. IERI FATTO DI EBREI,ZINGARI, OMOSESSUALI. OGGI FATTO DI ALTRETTA NTE ETNIE, DI FASULLE AGGRESSIONI DAVANTI AGLI ISLAMICI, MA CI SONO ANCHE I CANI, I GATTI E TUTTO QUELLO CHE PORTA SOLDI IN TASCHE MAI DEL TUTTO SAZIE.
QUESTO E\` IL NUOVO OLOCAUSTO. PERCHE\` ANCHE QUELLA DEI CANI E\` VITA, ANCHE LA LORO MORTE E\` GENOCIDIO.
MA CI SONO TROPPI CERVELLI MORTI, TROPPI OCCHI CHIUSI, E SMISURATI CUORI NERI PER CAPIRE IL VERO PUNTO DI UNA SITUAZIONE CHE, UN GIORNO METTERA\` NUOVAMENTE ALLA DEPORTAZIONE ANCHE L\`UOMO, E NON PIU\` SOLAMENTE IL CANE.

TIZIANA PAGHINI


Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl