Tutti i Colori del Volontariato a Ladispoli, Cerveteri e litorale nord.

11/dic/2009 08.59.06 Rosario Sasso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Tutti i Colori del Volontariato a Ladispoli, Cerveteri e litorale nord.
Partecipazione e riflessioni nella Giornata Mondiale del Volontariato.

Una giornata splendida, incorniciata da un sole caldo ed accogliente che illuminava il mare azzurro
di Ladispoli: questa è stata la scena in cui si è realizzata la GIORNATA MONDIALE DEL VOLONTARIATO 2009. Sabato 5 Dicembre, presso lo Stabilimento SUNBAY sul lungomare Regina Elena a Ladispoli(Roma), le associazioni del territorio, insieme al CESV (Centro Servizi per il Volontariato del Lazio), hanno dato vita ad una kermesse ricca di panorami associativi, diretta da una conduttrice d’eccezione, la Presidente dell’Associazione A.V.O. Annarita Pirisi, ed allietata dai  ragazzi dell’associazione “Studi Musicali - Banda La Ferrosa”, alla presenza di numerosi ospiti e rappresentanti delle istituzioni.

Esperienze, percorsi, progetti: ogni singolo aspetto delle varie realtà associazionistiche è stato ben esposto e valorizzato, anche grazie alla mostra fotografica UNA FINESTRA SUL VOLONTARIATO. E’ stato uno scambio di conoscenze da cui siamo usciti tutti più convinti che il percorso intrapreso insieme, sei anni or sono, sta trovando pieno compimento, grazie al lavoro svolto da tutti noi e, soprattutto, grazie alla costanza e collaborazione di tutte le associazioni come sottolineato dal presidente del CAL, Coordinamento Associazioni Locale, Rosario Sasso che ha rimarcato il ruolo del coordinamento come riferimento locale per il volontariato. Di seguito è intervenuta Ida Rossi delegata al volontariato del Comune di Ladispoli, da anni impegnata in prima persona nel volontariato locale.
Durante la rassegna si sono alternate testimonianze e racconti pieni di umanità, di entusiasmo e di passione, lodati anche dal nostro Referente CESV, Mimmo Guaragna, soddisfatto di averci ritrovato cresciuti quale Rete di Associazioni: quella stessa Rete che proprio lui aveva tenuto a battesimo con la Giornata del Volontario del 4 Dicembre 2003. Cresciuti come qualità, come coesione e come voglia di essere in rete in più territori comunali, come C.A.L. . Tutto questo accogliendo sempre nuove realtà associative, pronte a sentirsi in sintonia con noi e con il nostro modo di essere C.A.L.: a testimonianza simbolica di ciò,
gli interventi di alcune associazioni nate di recente nel nostro territorio: la delegazione locale dell’ANMIC, Ass.Naz.INVALIDI CIVILI, l’ ADAMO, Assoc. Domicilare Assistenza MALATI ONCOLOGICI, che ha attivato di recente un servizio di trasporto gratuito per malati oncologici e l’associazione OPERA 181 formata da giovani ragazzi impegnati in progetti sociali. Si è trattato, quindi, di una festa del volontariato in piena regola, densa di messaggi importanti e diversificati fra loro, proprio come testimonia il titolo che abbiamo voluto dare a questo evento, ovvero TUTTI I COLORI DEL VOLONTARIATO: sociosanitario –  culturale - sociale - assistenziale – ambientale – solidale – formativo – educativo. Testimonianze di un “eco-sistema associativo” quanto mai vario e ramificato, eppure così unito nella convinzione che ci sia bisogno di affermare la cultura del NOI, piuttosto che pensare semplicemente al proprio IO. Obbiettivo senz’altro raggiunto eppure ancora da perfezionare, proprio come sosteneva il documento ufficiale della Giornata Nazionale Volontariato che evidenziava i temi della partecipazione, della cooperazione, del coinvolgimento, dell’inclusione e dell’essere “rete”. Tematiche in auge più che mai in tutte quelle iniziative previste anche dal calendario UNESCO nel mese di Novembre scorso, che appunto era titolato “Città e Cittadinanza”. La nostra giornata del volontariato ha mantenuto fede a tutti questi contenuti e valori civici, riscuotendo i vivi apprezzamenti dei rappresentanti istituzionali delle varie amministrazioni comunali invitate. La conclusione, dopo l’ottimo pranzo gentilmente offerto dal CESV, ha permesso il lancio delle varie raccolte fondi natalizie da parte delle associazioni coinvolte.
Un ringraziamento doveroso a tutti i partecipanti per aver dato un reale e sostanzioso contributo alla riuscita della manifestazione, con il proprio valore aggiunto: essere VOLONTARI.
    
Sono intervenuti ed hanno partecipato alla manifestazione:
-Mimmo Guaragna e Valentina Francario, responsabili del CESV.
-Alessandra Scalesse, direttivo CESV, volontaria e delegata regionale dell’AVO Giovani.
-CAL: Rosario Sasso,Presidente e Giovanni Scarcella Tesoriere.
-Dr. Amico Gandini - delegato alla Terza Età e alla Sanità (Com.Ladispoli).
-Roberto Garau - consigliere comunale (Com.Ladispoli).
-Luisa Incoronato - delegata alle Pari Opportunità (Com.Ladispoli).
-Ida Rossi  - delegata al volontariato (Com.Ladispoli).
-Giuseppe Zito - Assessore alla P.Istruzione (Com.Cerveteri).
-AVO: Anna Rita Pirisi, Presidente e Adriana Strazzullo, volontaria.
-Scuolambiente: Beatrice Cantieri, Presidente e Lucia Gomiero, Segretaria
-Nuove Frontiere Onlus: Cesarina Olivan, Presidente.
-Assovoce: Valentina Maltese. Volontaria.
-GAR Ladispoli Gr.Arch.Romano:  Alessio Di Maio,volontario (Sandra Tedeschi Presidente).
-CIVILMENTE: ex ragazze del Servizio Civile, Daniela Vignaioli, Presidente.
-ANMIC: Gianfranco Ricella delegato responsabile e Jacopo Arcangeli.
-ADAMO: Massimiliano Riccio, Presidente.
-Centro Sociale Anziani: Liviana Montaldi Presidente.
-FOCUS: Alessandro Scarsellati, rappresentante.
-Fondazione Assoc. Incontro Onlus: Salvatore Uroni, responsabile.
-Maura Gumiero: volontaria AVO ed ex Servizio Civile.
-OPERA 181: Alessio Pascolini, volontario.
-Pastorale Sanitaria Diocesi Porto S. Rufina: Michele Sardella, Direttore regionale.
-Il Giornale di Ladispoli: Benito Ussia, Direttore.
Le Associazioni del territorio

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl