aggiornamenti sito/forum e notiziario dal mondo di novembre

12/dic/2009 16.36.13 indipendenza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gli ultimi aggiornamenti sul sito (www.rivistaindipendenza.org). Su questi argomenti si può intervenire sul forum (http://indipendenza.lightbb.com/forum.htm):

 

1) Piazza Fontana quarant’anni dopo: segreti svelati ed una lezione non ancora tratta ( http://indipendenza.lightbb.com/politica-italiana-f2/piazza-fontana-segreti-svelati-e-lezione-ancora-da-trarre-t490.htm )

2) "Afghanistan. Ascarismo italiota e patriottismo di liberazione" ( http://indipendenza.lightbb.com/politica-internazionale-f1/afghanistan-t408.htm )

3) Il controllo militare USA dell'Italia ( http://indipendenza.lightbb.com/parliamo-di-indi-riflessioni-suggerimenti-e-quant-altro-f3/il-controllo-militare-usa-dell-italia-t486.htm )

 

Solo sul forum:

1) Antiberlusconismo ( http://indipendenza.lightbb.com/politica-italiana-f2/antiberlusconismo-t458.htm )

2) Il partito del sud ( http://indipendenza.lightbb.com/politica-italiana-f2/il-partito-del-sud-t386.htm )

------------------------------------------------

www.rivistaindipendenza.org

"Ultime notizie dal mondo" (versione integrale sul sito)

1- 30 novembre 2009

 

a) Italia. Ambasciatore USA in Italia assicura: aumento delle truppe italiane in Afghanistan (15 e 25). I peraltro parziali costi economici e sociali della sudditanza agli USA (27). Il riassetto militare USA in Italia (23). Il caso della base USA di Gaeta ed il mancato pagamento delle bollette dell'acqua (24). Piccoli e medi imprenditori contro la "globalizzazione" (24). Intanto anche Unicredito e Banca Intesa, secondo il Financial Times, sono a rischio sistemico (29).


b) Russia. La Georgia potrebbe attaccare di nuovo l'Ossezia del Sud. Parla il capo dell'intelligence militare russa (5). Intanto Medvedev detta le priorità strategiche per la Russia e non lesina critiche a Putin (13).

c) Unione Europea. Dietro la nomina di Van Rompuy a presidente UE (17). Il giudizio di Lucio Caracciolo direttore di Limes al riguardo (20). Le preferenze USA verso Massimo D'Alema a ministro degli esteri europeo (17). Da collegare USA (25). In Sardegna "tassa sul lusso" ai ricchi: contraria al diritto comunitario (17). Oltre il danno, la beffa: una "tassa europea" per rimpinguare le casse della UE? Leggere al 24. Altro al 12 e al 18.

d) Libano. Si forma il governo di unità nazionale con dentro Hezbollah che avverte: bisogna prepararsi a fronteggiare la prossima aggressione esterna (9). Intanto appura anche i dettagli dell'esercito israeliano. Un articolo su Yedioth Aharonoth mostra il livello di conoscenza che Hezbollah ha raggiunto delle attività, schieramenti e tattiche israeliane (12). Il nuovo governo libanese legittima Hezbollah ad utilizzare il suo arsenale per difendersi da Israele (27).

 

 

Sparse ma significative:

 

Palestina. Dichiarazione shock del capo negoziatore palestinese, Erekat «la soluzione di due Stati non è più un'opzione» (4). Verso una terza Intifada? Parla Yousef Munayyer, direttore del Palestine Center di Washington (3). Arafat è stato avvelenato. Cosa dice la giornalista uruguaiana Isabel Pisano (11). Le minacce israeliane, se i palestinesi dichiarassero unilateralmente l’indipendenza (16). La pulizia etnica sionista (qualcosa al 29) «costerna» la stessa Casa Bianca (18). Cosa fare per risolvere la questione palestinese? La risposta dell'ebreo statunitense Norman Finkelstein (22).

 

Euskal Herria. La scommessa della sinistra abertzale (patriottica, ndr) per un processo pacifico e democratico, per «superare lo scenario dello scontro armato» (15). Il presidente del Sinn Féin, Gerry Adams, fa sentire la sua voce (14 e 17). Madrid, per ora, risponde con arresti e torture (24 e 30).

 

Turchia. Espellere la Turchia dalla NATO? A Washington c'è chi lancia l’idea. Per il perché, vedere all'1.

 

Iran. Riavvicinamento tra Teheran e Nuova Delhi (20)? Sul nucleare iraniano, Mosca converge con Washington (16). A seguire una scarrellata di notiziole attinenti. Intanto si apre un possibile fronte anche in Yemen. Al riguardo vedere 15 e 24.

 

Tra l’altro:

 

Gran Bretagna (4 novembre).

Cina (19 novembre).

Honduras (29 novembre).

Polonia (6, 27 novembre).

Germania (17 novembre).

USA (9, 30 novembre).

 

Saluti

P.S.: cerca "Indipendenza" anche su facebook.

--------------------------------------

Hai ricevuto questo messaggio in seguito a tua espressa richiesta di far
parte di questa mailing list o perché il tuo indirizzo di posta elettronica è
comparso in siti di carattere culturale e/o comunque rientranti nella sfera
letteraria e artistica nel senso generico del termine o perché ci è stato segnalato da chi apprezza il lavoro politico di "Indipendenza". Nel pieno rispetto del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs. 196/2003) hai il
diritto di conoscere, modificare, far cancellare e opporti al trattamento dei
dati personali. In ogni momento, pertanto, potrai far rimuovere il tuo
indirizzo e-mail dalle nostre liste semplicemente inviando all'indirizzo
info@rivistaindipendenza.org una missiva elettronica indicando nell'oggetto CANCELLA e l'indirizzo da togliere.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl