comunicato stampa dai Papaboys

31/dic/2004 09.40.00 daniele Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

IN SILENZIO, PER RISPETTO: FINISCE OGGI UN ANNO INIZIATO CON LA GUERRA E CONCLUSO ANCORA PEGGIO.

 

VI ASPETTIAMO IN SAN PIETRO ALLE 22.30 PER PREGARE INSIEME IN UN KAPODANNO ALTERNATIVO. E DALLE 01 DI NOTTE IN ONDA SU WWW.PAPABOYS.TV

 

ROMA  - Oggi, è chiaro, non si puo’ festeggiare la partenza di un anno, né tanto meno brindare all’arrivo di uno nuovo. Si deve soltanto pregare nostro Signore, che ci preservi in un prossimo futuro da altre catastrofi, sia quelle che l’uomo predispone, sia quelle che la natura ci riserva, come probabile segno di ribellione a cio’ che l’uomo stesso sta facendo. E probabilmente ancora non siamo del tutto consapevoli del dramma che è appena trascorso, visto che le oltre 120 mila vittime potrebbero arrivare a 200 mila in un solo respiro. Ma tanti di quei poveri bambini non sono morti il 26 dicembre con lo tsunami, sono probabilmente morti molte volte prima, nell’umiliazione, nella violenza, nello sfruttamento e nell’efferatezza di un potere umano che sfugge completamente alle regole riportandoci ad essere delle vere e proprie bestie senza ragione divina, ma anche senza ragione e basta!

 

Dalla nostra redazione vogliamo ancora una volta ringraziare il piccolo grande uomo, l’amico Papa Karol, uno dei potenti della terra, forse l’unico, che ancora ci parla ed applica la pace, la solidarietà, il perdono. Grazie per tutto quello che fai, per gli insegnamenti che cerchi di trasmetterci, grazie per il coraggio di continuare ad esserci e grazie per la resistenza che trovi in ogni tuo atto ed in ogni tuo momento. Siamo sempre con te, anche quando, fuori dalla cerimonia pubblica, nel tuo studio, e nella tua stanza, pensi a come è difficile e dura questa battaglia del bene contro il male: ma noi, e non siamo soli, ci siamo e continuiamo, e continueremo, a portarla avanti.

 

Stasera? Vi aspettiamo per un Capodanno alternativo, proprio in Piazza San Pietro, alle ore 22.30. Organizzato dai giovani di Don Orione, anche noi Papa Boys abbiamo deciso di partecipare perché è la migliore possibilità per rendere onore alle innocenti vittime del maremoto, ed a tutte le innocenti vittime di tutti i maremoti.

 

Dalle ore 01 di questa notte di San Silvestro, come primo atto da compiere nel 2005 abbiamo scelto di trasmettere on line su www.papaboys.tv la web tv del gruppo dei Papaboys il Capodanno alternativo di Piazza San Pietro, con interviste, immagini, momenti di preghiera. Ti aspettiamo, di persona, e su internet, per un Capodanno davvero alternativo.

 

 

Papaboys Press Information Service
Fondazione Papaboys Onlus
Via G. Barzellotti, 1 - 00136 Roma
Info Tel/Fax. 06/62282737
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl