Via le siringhe infette mentre continua l'informazione con “La verità sulla droga”

Via le siringhe infette mentre continua l'informazione con "La verità sulla droga" Erano ancora impegnati domenica mattina a Bergamo, nei giardini, bonificandoli da siringhe abbandonate e distribuendo per le vie opuscoli che svelano i danni degli stupefacenti, i volontari della campagna "Dico No alla droga".

02/mar/2010 11.58.28 Dico NO Alla Droga Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Erano ancora impegnati domenica mattina a Bergamo, nei giardini, bonificandoli da siringhe abbandonate e distribuendo per le vie opuscoli che svelano i danni degli stupefacenti, i volontari della campagna “Dico No alla droga”.

A Bergamo dall'inizio anno i giardini di Piazza degli Alpini e quelli di fronte alla Stazione ferroviaria sono stati bonificati da un centinaio di siringhe mentre sono stati messi a disposizione dei cittadini oltre 1800 opuscoli informativi sui danni provocati dalle droghe a medio e lungo termine.

La notizia di questi ultimi giorni, sul consumo medio di cannabis nella Bassa Bergamasca risultato uguale a quello di Milano, non fa altro che incentivare maggiormente i volontari a diffondere l'informazione su quello che in realtà le droghe causano all'equilibrio fisico e mentale.

Il messaggio della campagna sponsorizzata dalla Chiesa di Scientology promuove una cultura ed una società libera dalle droghe.


Per informazioni e richiedere gratuitamente gli opuscoli “La verità sulla droga” diconoalladroga@gmail.com
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl