Conferenze informative di prevenzione alle droghe all’Istituto Agrario di Riccia

Durante la giornata verranno affrontati i diversi aspetti legati al tema delle droghe per creare maggior consapevolezza e responsabilità nello stare di fronte a questa continua tentazione.

27/mag/2010 10.40.29 "Amici di L. Ron Hubbard" Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Infatti sabato mattina dalle 9:30 per l'arco della giornata, i  volontari terranno conferenze informative di prevenzione, elemento fondamentale per prevenire i danni mortali causati dall’uso di questi veleni. 

Durante la giornata verranno affrontati i diversi aspetti legati al tema delle droghe per creare maggior consapevolezza e  responsabilità nello stare di fronte a questa continua tentazione.

Durante gli incontri i ragazzi potranno avere dagli esperti diverse risposte a domande comuni, come:

“Perché un ragazzo decide di sperimentare le droghe? 

Come influiscono sulla mente?

Esistono droghe leggere e droghe pesanti?”

Il diritto di essere informati sul problema secondo i volontari ha come conseguenza la possibilità di scegliere tra morire con la droga o vivere senza di essa e godersi la vita con gioia e piacere.

Questi interventi di grande successo sono stati già sperimentati in diverse scuole italiane, spesso in collaborazione con gli Assessorati comunali di competenza, per esempio a Casalbordino, Attigliano ecc.

Ai ragazzi verrà consegnata la copia dell’opuscolo “la verità sulla droga” un materiale semplice ma allo stesso tempo dettagliato che spiega  i vari tipi di droga iniziando dall’alcol, cannabis, inalazioni, ecstasy, cocaina e crack, eroina, ecc. ed i loro effetti a breve e lungo termine.

Come parte del materiale si possono leggere diverse testimonianze raccapriccianti come questa: “ Ho scelto io di provare il Crystal meth, ma ce n’erano anche altre facili da comprare, facili da ottenere e, naturalmente, facili da usare. L’ho provata una volta e BOOM! Non l’ho più lasciata. Una delle cose che ne ha risentito di più è stata la mia carriera musicale. Avevo una fantastica band e suonavo della bellissima musica; suonavo con grandi musicisti che, tra l’altro, erano degli ottimi amici. Tutto è cambiato da quando ho cominciato a usare il Crystal meth”. Brad 

Per informazioni o per richiedere gratuitamente gli opuscoli: www.diconoalladroga.it  oppure www.drugfreeworld.org

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl