A Resana, finito con successo il 2°corso di italiano per stranieri.

27/mag/2010 12.56.27 Chiesa di Scientology di Padova Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Insegnanti, volontari e diverse associazioni in collaborazione al comune di Resana si sono riuniti sabato scorso, per festeggiare la fine del secondo corso di alfabetizzazione ed educazione civica.  

RESANA: Sabato scorso il comune di Resana è stato lo scenario di diverse iniziative.  Il passaggio della maglia rosa del Giro d’Italia, che ha attraversato le vie principali del paese, ed un festeggiamento al Centro Giovanile Parrocchiale che ha coinvolto i giovani e le famiglie straniere al corso di alfabetizzazione appena conclusosi. L’evento si è tenuto alla presenza del sindaco, Loris Mazzolato, e dell’Assessore alla cultura e politiche sociali Leopoldo Bottero, organizzatori e patrocinatori dell’corso appena conclusosi.  

La festa voluta non solo dai volontari di Terra di Libertà-ONLUS, della Caritas, dal Maestro di Resana, sig. Eliseo  Pelloso, e dagli altri volontari, è  stata fortemente voluta dall’intero gruppo di “studenti”, che si sono anche impegnati nella realizzazione della festa.

La giornata, quindi, non è  stata soltanto un momento di riconoscimento, ma una vera festa multietnica, con cibi ed usanze portate a tavola dai diversi partecipanti comprese quelle nostrane. E’ stato anche un ottimo esempio di attività multireligiosa, vista la presenza di molte diverse religioni tra musulmani, cattolici, ortodossi e scientologist. 

Il gruppo dei partecipanti era composto da oltre 7 entine diverve, provenienti da diversi parti del mondo; tutte accomunate da uno spirito di fratellanza, rispetto e allegria. Clima creatosi durante tutto il periodo delle lezioni.  

La cerimonia di fine corso molto informale, si è svolta nella stessa giornata di sabato, dopo il pranzo, alla presenza dell’Assessore Leopoldo Bottero, che ha consegnato i certificati sia a tutti gli stranieri partecipanti al corso, sia ai volontari per la loro professionalità e dedizione. 

Anche questa seconda serie di lezioni ha visto la presenza di quasi una quarantina di partecipanti. I volontari provenienti da diverse scuole educative hanno usato diverse metodologie di supporto agli stranieri, tra cui il metodo di L. Ron Hubbard, usato dal prof. Ruben Danieletto dell’associazione Terra di Libertà. 

L’intento dell’amministrazione, che era quello di creare una maggiore integrazione degli stranieri nella comunità si è realizzato completamente, fattore facilmente riscontrabile anche nella festa di sabato scorso . Questa è stata infatti una grande soddisfazione per gli amministratori stessi, per i volontari delle associazioni e gli ausiliari, che con il loro aiuto, hanno tenuto le lezioni – offerte come servizio di pubblica utilità dall’assessorato alla cultura del Comune di Resana.  

Tutti, dai partecipanti, ai volontari, al sindaco Loris Mazzorato, e dall’Assessore Leopoldo Bottero soddisfatti dell’iniziativa, hanno ribadito la necessità di organizzare anche il prossimo anno un altro corso, magari con la partecipazione di alcuni studenti che ora si stanno dando da fare per aiutare coloro che, come loro hanno bisogno di questo supporto al fine di inserirsi nella comunità superando i pregiudizi e le diverse barriere, abbattibili dalla comprensione della lingua, delle usanze e dell’accrescimento della cultura individuale.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl