Arriva anche al Comune di Aiola materiale di prevenzione alle droghe

ma la cosa più drammatica è che ci sono vittime innocenti della cocaina, che sono i bambini nati da madri che ne fanno uso durante la gravidanza.

03/giu/2010 13.54.31 "Amici di L. Ron Hubbard" Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Questo materiale a disposizione dei funzionari del Comune permette di far conoscere a tutti i cittadini le utili informazioni attraverso conferenze oppure semplicemente richiedendone copie da consegnare ai cittadini stessi.   

L’opuscolo spiega esattamente ed accuratamente, i danni legati all’uso di queste sostanze sia a livello fisico (attacchi epilettici, palpitazioni, tremori incontrollati, ecc.) che a  al livello comportamentale (emozioni attutite, ansietà, perdita di ambizione, ecc.), ma la cosa più drammatica è che ci sono vittime innocenti della cocaina, che sono i bambini nati da madri che ne fanno uso durante la gravidanza.   

Nei soli Stati Uniti, una donna incinta su 5 fa uso di droghe – circa 740.000 gestanti ogni anno. Circa 9.000 bambini nascono già dipendenti da cocaina. Il resto è affetto da una varietà di malattie e disturbi che includono nascita prematura, crescita difficile, difetti alla nascita, problemi neurologici e sindrome da morte improvvisa del neonato. 

  

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl