TOMBOLATA ALLA CASA DI RIPOSO BUSIGNANI DI CERVIA

25/lug/2010 18.52.20 Missione della Chiesa di Scientology della Romagna Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Martedì 27.07.10  alle ore 15:30 i volontari “AMICI DI L.RON HUBBARD” faranno una tombolata  d’estate al centro diurno della casa di riposo Busignani di Cervia, siete tutti invitati a partecipare.

I volontari si dedicano ai NONNI  della casa di riposo una tombolata estiva..

E un’iniziativa “Pensa agli anziani della tua città”.

Anche se le catastrofi attuali,le guerre ed i problemi mondiali, assorbono tutta l’attenzione,esiste un fenomeno che si chiama “solitudine”, legato alla frenesia dei giorni nostri,” gli anziani rimangono una categoria di  persone di cui prendersi cura, perché soffrono le conseguenze di questo fenomeno”.   

Per questo i volontari rivolgono ancora un appello ai cittadini e chiunque voglia dedicare un’ora della sua giornata ai tradizionali valori  famigliari rivolti ai”NONNI della tua città.

Più che un privilegio, invecchiare in Italia, è diventata una sfida, di certo la maggior parte dei nostri Comuni è lontana dai parametri suggeriti dall'Oms». Eppure la rivoluzione demografica in atto parla chiaro: siamo il più vecchio Paese d'Europa con 143 ultra 65enni ogni 100 giovani. La speranza di vita è di 84 anni per le donne, 79 per gli uomini (dati Istat). Una tendenza inarrestabile a cui le metropoli, grandi e piccole, farebbero bene ad adeguarsi. Anche perché, se gli anziani di oggi non hanno nessuna intenzione di rassegnarsi a una vita da pensionati, perché dovrebbero farlo quelli di domani.

Marciapiedi senza buche, palazzi con elevatori e con ampi spazi per socializzare, sportelli solo per anziani negli uffici, affitti agevolati, Internet point pubblici con grandi tastiere e cliniche geriatriche. Perché gli over 60 non hanno nessuna voglia di trascorrere le giornate seduti su una panchina a guardare soli, il tramonto. Vogliono uscire, camminare in sicurezza, sentirsi utili e contare nella società: «Bisogna stare tra la gente, restare attivi. I trentenni di oggi, gli anziani del futuro, osservino oggi la vita dei loro «nonni» e pensino a come diventare anziani.

Per info 0544/30080

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl