Riflessione di Rosanera

02/set/2010 08.56.40 comitato per la salvaguardia della cultura europea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
FESTA DEGLI ARTISTI A CERVARA DI ROMA IL 25/09/10

RIFLESSIONE DI ROSANERA

Un paese antico come Cervara di Roma può essere amato come memoria personale, oppure essere conservato dentro ognuno di noi come documento della vita di coloro che ci hanno preceduto; degli avvenimenti storici, politici, civili e religiosi in cui sono stati coinvolti; delle lotte sociali cui hanno preso parte e che ne influenzano il presente. Può essere apprezzato come testimonianza viva di opere d'arte che lo arricchiscono e completano o ricordato come l'immagine di un tempo in cui si costruivano paesi nei quali era possibile vivere a misura d'uomo. Ciò accade perchè il disegno stesso di Cervara fa apparire da ogni parte flussi di bellezza da cui traspirano l'amore e la sapienza con le quali gli antichi abitanti l'hanno progressivamente costruito: in esso, tra l'altro, si riscontrano armonie dove mai in qualche punto si evidenziano motivi di contrasto con gli altri punti. Noi, perciò, abbiamo il dovere di conservare intatto, come meglio è possibile, questo patrimonio di equilibrio e di bellezza, riflettendo anche sulle possibilità di vita dei suoi attuali abitanti, quasi costretti in un museo.

Costantius



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl