Operazione "eliminazione e sistemazione degrado" nelle aree verdi a Jesi

Operazione "eliminazione e sistemazione degrado" nelle aree verdi a Jesi Continuano gli interventi dei volontari "Amici di L.Ron Hubbard" del Dipartimento della Chiesa di Scientology delle Marche per la bonifica delle aree verdi di Jesi.

04/set/2010 16.04.36 "Amici di L. Ron Hubbard" Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Continuano gli interventi dei volontari “Amici di L.Ron Hubbard” del Dipartimento della Chiesa di Scientology delle Marche per la bonifica delle aree verdi di Jesi.

 

Domenica mattina, 05 settembre 2010, alle ore 9:00 organizzati con le attrezzature necessarie i volontari inizieranno dal parco di Porta Valle, che è sempre carico di bottiglie vuote gettate nel verde, per dare inizio alla pulizia delle aree verdi pubbliche che comprendono Viale Papa Giovanni, Viale Cavallotti a Jesi.

 

Questa iniziativa, molto apprezzata dai cittadini ed anche dall’Amministrazione Comunale, viene ripetuta ormai periodicamente per sensibilizzare le persone al rispetto delle aree comuni ed anche per instillare buon senso nell’utilizzo degli spazi comuni come dovrebbe essere a casa propria.

 

E’ un vero peccato vedere questa città ricca di storia e di arte piena di sporcizia e lasciata al degrado; dovrebbe essere dovere di ogni cittadino prendersi cura del proprio paese, rispettarlo e tenerlo in ordine”, dice la coordinatrice dell’iniziativa Renata Aiudi.

 

Possiamo dire che le aree pubbliche vengono considerate dalle persone erroneamente “di nessuno” e quando le cose non hanno un proprietario si rovinano rapidamente. Si vede la differenza tra un parco vivo dove qualcuno se ne prende cura, lo rispetta, lo cura e invece un’area verde abbandonata a se stessa o addirittura luogo di vandalismo o pattumiera.

 

Il filosofo L. Ron Hubbard scrive a riguardo: “quelli che non hanno cura delle loro proprietà e luoghi possono provocare disordine alle persone che vivono accanto a loro.”

 

Questa iniziativa non è solo un modo per rendere più ordinate e sicure queste aree trafficate soprattutto da bambini, ma soprattutto per sensibilizzare ogni persona abitante di queste zone al rispetto ed a prendersi cura della terra in cui vivono.

 

Si! Il rispetto viene prima di ogni cosa, questo vale nella convivenza fra persone ma anche nel modo di trattare gli oggetti o gli spazi comuni.

 

Aiutaci a mantenere in ordine il paese, puoi farlo segnalando delle zone in degrado allo 071 668424.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl