Aversa:Piazza Marconi il salotto della città.

A parlare è Donato Liotto presidente dell'associazione New Dreams: "Durante l'estate molte volte amo recarmi in Piazza Marconi e soffermarmi in uno dei tanti locali presenti nella più famosa per gli aversani "Piazza Mercato" Certo nei mesi di luglio e inizio agosto è normale guardarsi intorno e vedere la piazza desolata senza manco un cane.

11/ott/2010 13.55.10 New Dreams associazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

A parlare è Donato Liotto presidente dell’associazione New Dreams: “Durante l’estate molte volte amo recarmi in Piazza Marconi e soffermarmi in uno dei tanti locali presenti nella più famosa per gli aversani “Piazza Mercato” Certo nei mesi di luglio e inizio agosto è normale guardarsi intorno e vedere la piazza desolata senza manco un cane. In quei mesi tutti al mare o in montagna o altre località pur di fuggire dalla città. Spesso, come dicevo mi siedo e mi mangio una pizza o gusto un caffè. Poi a seconda dei casi visto che conosco tutti gli amici che hanno le loro attività in questa bellissima piazza. Scambiamo quattro chiacchiere: Siamo io, il ristoratore di turno, nù parcheggiatore abusivo che spere a guadagnà qualche euro, poi passa qualche cane randagio (meno male ci fa sentire meno soli) e alla fine nel nostro chiacchierare gli sguardi si perdono nella vastità di questa piazza da me tempo fa definita “O vero salotto e stà città!” Come dicevo : Nella frescura della sera è bellissimo godere del silenzio che c’è in piazza, gli sguardi si soffermano su tanti aspetti di piazza Marconi e con l’amico ristoratore accumminciammea sunnà (iniziamo a sognare) : Proprio al centro della piazza, verimme na bella funtana che crea zampilli alti tanto da arrivare fino al cielo, intorno ad essa aiuole e panchine dove tante famiglie con i bimbi trascorrono il loro tempo, poi una piccola pista di pattinaggio ( per i più piccoli) che si cimentano in gare dove come premio non c’è nulla ma solo tanta allegria. Un gazebo posto al lato della piazza che funge da punto di informazioni per le bellezze storiche che la circondano: IL Duomo, La chiesa di S. Domenico, ( quello che ne resta)a pochi passi si arriva a vedere la cupola immensa della chiesa del Carmine,(pure lei dimenticata nell’oblio) e tanto..ma tanto ancora. Non ci dimentichiamo che qua in questa piazza siamo nel cuore di Aversa. Poi vediamo un uomo che passa col suo cane al guinzaglio che avvicinandosi ai bimbi fa la loro felicità. Ci giocano e lo accarezzano. Mentre su di un palco allestito in piazza (perenne) ci sono intrattenitori che coinvolgono tutti i presenti e per la sera (ogni sabato e domenica) tante iniziative offerte da tutte le associazioni locali:Mostre,musica, concerti, sagre di prodotti locali. Calendario ricco di eventi, visto che ad Aversa ci sono tante associazioni che operano sul territorio. Ma che puntualmente se scordene (dimenticano) e “chesta piazza” Poi apriamo gli occhi.. era solo un sogno! Mò sta arrivando l’inverno, i locali in piazza arrancano nelle loro attività, la piazza piange e con essa tutti gli operatori commerciali della zona. Tutti ci aspettiamo che al più presto venga restituita ai cittadini. Sappiamo che se ne parla e qualcosa “bolle in pentola e ci crediamo”. Facite ambressa! (fate presto) Sognare questo almeno ci sarà consentito? E nell’attesa continuiamo nella speranza che questo sogno diventi al più presto realtà. Donato Liotto

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl