I LAVORATORI ENEL A FAVORE DEI MINORI DISAGIATI

I LAVORATORI ENEL A FAVORE DEI MINORI DISAGIATI GARA DI SOLIDARIETA' TRA I LAVORATORI ENEL A FAVORE DEI MINORI DISAGIATI All'Associazione Madre Teresa di Calcutta, operante nel territorio di S. Marco Argentano (CS) del Dipartimento Territoriale Calabria di Cosenza, un contributo all'attività di sostegno a minori in condizioni di disagio socio-economico.

29/ott/2010 10.18.26 domenico trapasso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

GARA DI SOLIDARIETA’ TRA I LAVORATORI ENEL A FAVORE DEI MINORI DISAGIATI

All’Associazione Madre Teresa di Calcutta, operante nel territorio di S. Marco Argentano (CS) del Dipartimento Territoriale Calabria di Cosenza, un contributo all’attività di sostegno a minori in condizioni di disagio socio-economico. I lavoratori Enel dell’Unità Operativa di S. Marco Argentano sono riusciti a raggiungere gli importanti obiettivi di miglioramento nell’ambito del progetto Zenith, punto di riferimento per l’eccellenza operativa di Enel, e nell’ambito di questa speciale “gara” insieme ad altre 33 unità operative in Italia, sono riusciti ad aggiudicarsi questo speciale riconoscimento che hanno devoluto in favore dei ragazzi assistiti dall’ Associazione Madre Teresa di Calcutta . Ad integrare il contributo necessario alla ristrutturazione ed all’arredo per l’ammodernamento del centro diurno per minori in condizione di disagio è intervenuta EnelCuore con un identico importo a quello messo a disposizione dall’unità, raddoppiando così il contributo da donare all’associazione. Enel Cuore è la Onlus di Enel, nata nel 2004 con lo scopo di dar vita a iniziative di solidarietà sociale in Italia e all’estero. EnelCuore promuove interventi, in partnership con altre associazioni, organizzazioni non governative, istituzioni e con il mondo del volontariato, che hanno un carattere tangibile, concreto, misurabile e si inquadrano in aree specifiche quali: l'assistenza sociale e socio-sanitaria, l’accoglienza dei soggetti svantaggiati, in particolare i bambini e gli anziani; l’educazione, attraverso la costruzione di scuole e centri di formazione nei paesi in via di sviluppo. Un'attenzione speciale va alle persone disabili, a favore delle quali Enel Cuore sostiene progetti di socializzazione e di integrazione soprattutto attraverso lo sport. Dal 2004 al 2009 Enel Cuore ha devoluto circa 33,5 milioni di euro e realizzato 317 progetti in Italia e all'estero.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl