Il Risorgimento Italiano ed movimenti di indipendenza nazionale in Europa

29/ott/2010 11.15.04 associazione euromediterranea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Venerdì 12 Novembre , alle ore 21, presso la Sala Chiostro della Provincia di
Lodi, si terrà il secondo incontro del ciclo “Italia, nata per unire” promosso
dall’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano �“ Commissariato
Straordinario per il Lodigiano e dall’Associazione “Lodi Protagonista” . Questo
incontro avrà per tema “Il Risorgimento Italiano ed movimenti di indipendenza
nazionale in Europa” e, permetterà di approfondire l’interesse che i
protagonisti del nostro Risorgimento nutrirono nei confronti della causa di
altre popolazioni che, per usare un espressione di Mazzini “non erano ma
anelavano a divenire Nazioni” . In particolare modo si concentrerà l’attenzione
sui rapporti tra gli esponenti del Risorgimento Italiano ed i movimenti di
unificazione di Romania, Bulgaria, Serbia, Ungheria e Polonia.

Infatti ,troppo spesso il nostro Risorgimento, viene vissuto come un fenomeno
puramente nazionale e non se ne apprezza la sua portata europea, soprattutto
non si apprezza il fatto che l’Italia , e il suo processo unitario, fu un
modello a cui guardavano con ammirazione le varie nazionalità oppresse

Attraverso l’analisi delle motivazioni che spinsero Cavour e Mazzini,
Garibaldi ma anche Cattaneo e Vittorio Emanuele II si vuole si vuole rendere
onore, in occasione del 150°anniversario dell’Unità d’Italia , previsto per il
2011 a quanti nel corso di tutto questo tempo hanno reso possibile la
costruzioni di solide relazioni tra gli italiani ed i diversi popoli europei

Relatore della serata sarà il Dottor Marco Baratto Commissario Straordinario
per il Lodigiano
Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl