Casa del Volontariato-Giornata Mondiale Volontariato

Casa del Volontariato-Giornata Mondiale Volontariato A Cerveteri (Roma) la 7a edizione locale della Giornata Mondiale del Volontariato dove le associazioni locali hanno messo in rilievo l'esigenza di realizzare una Casa del Volontariato.

10/dic/2010 21.49.12 Rosario Sasso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

A Cerveteri (Roma) la 7a edizione locale della Giornata Mondiale del Volontariato dove le associazioni locali hanno messo in rilievo l'esigenza di realizzare una Casa del Volontariato. 

Grande partecipazione, sabato 4 dicembre, alla settima edizione locale della Giornata Mondiale del Volontariato organizzata presso la sala Ruspoli di Cerveteri (Roma), a testimonianza  dell’impegno delle associazioni territoriali. Moltissimi infatti i campi di intervento delle Associazioni rappresentate dall’Associazione Volontari Ospedalieri  a Scuolambiente, dall’ADAMO al Gruppo Archeologico del Territorio Cerrite. L’iniziativa promossa dal  CAL (Coordinamento Associazioni Locali) con il supporto dei Centro Servizi per il Volontariato del Lazio si è aperto con i saluti di Maria Beatrice Cantieri (presidente di Scuolambiente)  nel ruolo di moderatrice che ha ricordato che tutto il 2011 è l’anno europeo del volontariato. I lavori si sono aperti proprio con un intervento del Presidente del CAL Rosario Sasso il  quale dopo aver esaminato l’importanza del lavoro di rete che è stato fin qui condotto dal Coordinamento ha ricordato il tema del convegno "la CASA del VOLONTARIATO nel comprensorio: un’opportunità di sviluppo e cooperazione per il volontariato”. La Casa del Volontariato dovrebbe diventare luogo d’incontro, di riferimento e di collaborazione tra associazioni, cittadini ed enti pubblici. Rosario Sasso ha sottolineato l’importanza di questa struttura e di questo spazio dove i Centri di Servizio per il Volontariato assieme alle associazioni locali possano programmare attività di interesse comune quali corsi di formazione, punto informativo, convegni, riunioni ed altre attività di aggregazione e socializzazione.

Francesca Danese Presidente di CESV ha affrontato il tema del cambiamento del rapporto tra le Associazioni e le Amministrazioni locali in una situazione  economica in forte trasformazione e in oggettiva difficoltà. La Vicepresidente di Equorete Denise Lancia ha voluto condividere l’esperienza di una collaborazione tra una serie di associazioni e la piccola imprenditoria che hanno saputo coniugare la difesa del’ambiente con la produzione di beni all’insegna della sostenibilità e della solidarietà.

Infine Alessandra Incoronato, non presente in sala, per problemi di salute ha raccontato, in un messaggio video registrato, la sua esperienza di donna disabile impegnata nelle battaglie di difesa dei diritti dei più deboli e di coloro che non hanno voce. Le sue vicende sono raccontate nel libro “La Vita Comunque” presentato da Giovanna Caratelli. I lavori si sono conclusi con i saluti del  delegato alle politiche sociali del Comune di Ladispoli Amico Gandini, del Consigliere Provinciale Lancianese e del Sindaco di Cerveteri Gino Ciogli.

CAL – Coordinamento Associazioni Locali

http://www.cal-ladispoli.blogspot.com/

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl