Comunicato stampa del 02/12/2002

02/dic/2002 13.34.43 VivaModena Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

- A tutti gli organi di informazione

 

COMUNICATO STAMPA

 

L’Associazione d’idee per la città - Viva Modena presenta:

 

Impresa e cultura:

la creatività come investimento per lo sviluppo della città del   duemila

 

Giovedì 5 dicembre 2002 alle ore 21.00

Teatro della Fondazione Collegio S. Carlo - Via San Carlo, 5

 

Ne discutono:

Giorgio Carretti  (Presidente Associazione Piccoli Industriali Modena)

Roberto Franchini  (giornalista - Presidente Fondazione Collegio S. Carlo di Modena)

Michela Bondardo (Bondardo Comunicazioni - Sistema Impresa & Cultura)

Elisabetta Prando (Responsabile relazioni esterne di Fabrica/Benetton)

Michele Trimarchi (Docente e membro dell’Associazione Economia della Cultura)

Nicola Sinisi  (Responsabile comunicazione e relazioni esterne CONAD Italia)

Lamberto Muggiani (Teatro Politeama Pratese S.p.A.)

Coordina

Massimo Mezzetti (Presidente Viva Modena - Consigliere Regionale E.R.)

 

 

Può la cultura essere una risorsa strategica di sviluppo per l’impresa e contemporaneamente per le comunità locali?

Da questo interrogativo è nata l’idea dell’iniziativa promossa dall’Associazione Viva Modena che il 5 dicembre alle ore 21.00 si svolgerà presso il Teatro della Fondazione S. Carlo, in via S. Carlo a Modena.

Lo scopo degli organizzatori è quello di dimostrare che la risposta all’interrogativo può essere positiva, che l'investimento in cultura fa bene alla città e all’impresa.

E’ a questa visione aperta e dinamica dell’imprenditorialità che Viva Modena vuole dare voce nell’incontro di giovedì prossimo, accendendo i riflettori su alcune esperienze in campo nazionale che hanno superato la tradizionale pratica della sponsorizzazione occasionale in favore di una politica culturale a lungo termine e consapevole che investire in cultura vuole dire saper interpretare , con responsabilità sociale, il senso di fare impresa partecipe della realtà in cui opera.

L’Associazione Viva Modena (nata solo pochi mesi orsono e presentatasi questa estate con un partecipato incontro svoltosi al Truffaut con lo scrittore Paco Ignacio Taibo II) vuole lavorare a questo obiettivo: costruire un ponte tra il mondo dell’impresa e quello della cultura con l’obiettivo di stabilire una relazione a due vie, equilibrata e armonica, per produrre valore aggiunto, creare opportunità di redditività e aprire un fertile dialogo tra l’innovazione culturale, la missione imprenditoriale e le istituzioni pubbliche.

 

 

Modena, 29 novembre 2002

com.stampa VivaModena
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl