PER VELTRONI, BORGNA & COMPAGNI

IN ITALIA NIENTE FONDI A CHI NON E' IN COMBUTTA CON LA POLITICA

26/lug/2005 09.38.54 ITALCULTURA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

**************LEGGI E DIFFONDI *******************
IL COMUNICATO CHE ALLEGHIAMO -
° ° °
Il COMITATO PER LA SALVAGUARDIA DELLA CULTURA EUROPEA HA DIFFUSO QUESTO COMUNICATO DI SOLIDARIETA’ CON IL M.I.C.S. CHE NOI CONDIDERIAMO DI PORTATA STORICA.
INFATTI, QUESTA PRESA DI POSIZIONE CORAGGIOSA E GIUSTA, METTE FINALMENTE IN LUCE UNO DEGLI ASPETTI PIU’ NASCOSTI CHE DEVE ESSERE ESAMINATO E RISOLTO CON URGENZA PER IL BENE DELLA COLLETTIVITA’
- LEGGI E DIFFONDI -
______________________________________




IN ITALIA NIENTE FONDI A CHI NON E' IN COMBUTTA CON LA POLITICA
__________________

NOVITA' DAL M.I.C.S. (Museo internazionale del Cinema e dello spettacolo ),
sito in via Portuense ,101, Roma, fondato e diretto dallo storico e filosofo
Josè Pantieri.Tale struttura museale,unica al mondo, non riesce ad ottenere
contributo alcuno da parte di Enti ed Istituzioni preposti alla Cultura,
forse perchè tali fondi sono per lo più destinati a " stronzate" che
garantiscono un ritorno politico.Adesso la novità: nella sede del M.I.C.S.
si conserva un rarissimo film dell'inizio del 1900, sulla vita di Mozart, il
genio musicale dal talento precoce che suscitò sbalordimento ed ammirazione
presso le corti di mezza Europa della sua epoca, ideando tutto un repertorio
di brani prodigiosi che lo avrebbero reso immortale ed artista assoluto.
Eminenti personalità del mondo culturale austriaco hanno manifestato
grandissimo interesse all'opera, richiedendone copia (il restauro è avvenuto
sempre ad opera del direttore del Museo Josè Pantieri) da proiettare nel
2006, in occasione del 250° anniversario della nascita del grande musicista.
Ambienti diplomatici italiani ed austriaci pensano di far dono di una copia
dello storico film al Presidente austriaco. Della questione si parlerà in
una conferenza stampa organizzata per martedì 2 agosto alle ore 15,30, nella
sede del Museo,in via Portuense 101,a Roma, che seguirà alla proiezione del
rarissimo film e a cui parteciperanno,oltre al filosofo Josè pantieri,il dr.
Gunter Kreen, del Filmarkiv Austria di Vienna, il vicedirettore del forum
austriaco di Cultura a Roma dr.Andreas Schmidiger e lo studioso dr. Wilhelm
Pfeistinger.
Posti limitati, prenotazione obbligatoria. E-mail: fiais1@supereva.it tel.06
3700266.
Per finire vogliamo ribadire che il fatto che una struttura così importante
debba essere sorretta dalla modesta forza e grande passione di un solo uomo
(Josè Pantieri) ci fa notevolmente incazzare.

Comitato per la salvaguardia della Cultura europea
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl