Un augurio di buon inizio anno per i nonni delle case di riposo padovane!

Anche quest'anno, si è svolta a Padova, l'iniziativa di beneficenza "Fai un dono ai nonni della tua città".

12/gen/2011 16.18.08 Chiesa di Scientology di Padova Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Iniziativa di beneficenza dei volontari “Amici di L. Ron Hubbard della Chiesa di Scientology. 

     Anche quest’anno, si è svolta  a Padova,  l’iniziativa di beneficenza “Fai un dono ai nonni della tua città”.

     L’attività ha visto i volontari presenti nel centro cittadino con una vasta campagna di sensibilizzazione, relativa alla realtà dei nonni residenti nelle case di riposo; con lo scopo di ottenere un avvicinamento, supporto e collaborazione da parte dei cittadini, sul fatto di far sentire la loro presenza e il loro affetto anche attraverso piccoli gesti: in questa occasione, anche con semplice dono.

      Come ogni anno, la sensibilità dei padovani si è dimostrata notevolissima, sono stati raccolti oltre 400 doni da consegnare ai nostri nonni.

      L’iniziativa ha visto poi i volontari, presenti direttamente nelle case di riposo della città con le feste animate dagli operatori, famigliari e  da tanta musica.

      Le feste fin’ ora si sono tenute presso il comprensorio dell'istituto I.R.A., e in questi alla casa di riposo Comunale di Noventa Padovana con la collaborazione del maestro di musica Andrea La Rosa.  I volontari in ogni casa di riposo, durante la festa hanno consegnato i doni come augurio da parte della cittadinanza di un Felice Anno Nuovo.  

     Il regalo più significativo, è stato come sempre, il grosso riconoscimento ai cittadini e volontari, da parte dei nonni, che con tanti appalusi, sorrisi e affetto, hanno ringraziato calorosamente tutti i cittadini e negozianti per la partecipazione e i doni ricevuti. 

     Il gruppo dei Volontari “Amici di Ron Hubbard” della chiesa di Scientology sostiene che in qualsiasi situazione “Si può fare qualcosa a riguardo” ovvero nonostante il nostro ambiente sociale stia cambiando abitudini e le evidenze che ci giungono dai giornali e televisioni siano tutt’altro che ottimistiche, si può ancora sperare in un futuro migliore.

     Espressione un po’ scontata, ma questa linea è sostenuta da azioni che giorno dopo giorno vengono svolte da tutti coloro che si impegnano in attività a sostegno della comunità.

     L’iniziativa ha dimostrato con i fatti, che esistono semplici modi di dare agli anziani un po’ di calore e per far loro sentire che i cittadini sono consapevoli del lavoro che i nonni di ogni città hanno svolto per contribuire a quel progresso che ognuno desidera per i propri figli e per il futuro della società.

     Un ringraziamento va ai cittadini e tutti coloro che si sono impegnati a rendere di successo l’iniziativa.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl