Il 2011 designato come anno del Volontariato. In quest'occasione i Ministri Volontari di Scientology mettono a disposizione di chiunque una formazione gratuita on-line.

18/gen/2011 21.23.02 Chiesa di Scientology di Padova Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il 2011 è stato designato dalla Commissione Europea come l’anno del volontariato per ricordare tutte quelle persone che hanno dato il loro contributo, senza alcun compenso, aiutando il proprio quartiere, la città, l’ambiente, e chi adoperandosi durante le calamità con aiuti umanitari hanno fatto la differenza nei momenti più difficili, e di questo, nel nostro paese anche il Molise e l'Abruzzo ne sono stati testimoni per il triste disastro del terremoto a S. Giuliano nel 2002 e di quello dell'Aquila del 2009. Tantissime persone si sono attivate per aiutare i meno fortunati, che in quelle zone subirono la perdita dei loro cari e il crollo delle loro case e tra questi i Ministri Volontari di Scientology, che negli ultimi 20 anni hanno fornito servizio di emergenza in più di 120 luoghi dei disastri più gravi. Vista l'importanza e il ruolo del volontariato nella nostra società e la differenza che ogni cittadino può fare impegnandosi in tale attività, i Ministri Volontari di Scientology, da quest'anno offrono la possibilità a chiunque "di poter fare qualcosa a riguardo" come cita il loro motto, mettendo a disposizione di chiunque, gratuitamente e in 17 lingue, una formazione on-line al sito www.volunteerministers.org. I corsi sono basati sulle opere di L. Ron Hubbard, fondatore della religione di Scientology. Lo scopo è di contribuire ad ingrossare le innumerevoli schiere dei volontari in tutto il mondo in ogni settore della società, dando la possibilità a chiunque di acquisire un'adeguata competenza applicabile ad ogni aspetto della vita, a prescindere dalla razza, dai costumi, dalla condizione economica e da qualsiasi credo religioso. Dall'aiutare nei luoghi dei disastri al recupero dalla droga, dal risolvere un'instabilità economica e difficoltà sul lavoro, ai problemi coniugali e quelli relativi a crescere i bambini. Al giorno d'oggi, grazie al volontariato attivatosi nei momenti più difficili, sono sorte attività di solidarietà che giornalmente continuano ad aggregare sempre più persone in diverse comunità. Dalla ricerca alla medicina, dall'aiuto spirituale alla costruzione di scuole ed ospedali, quotidianamente si prendono cura di portare avanti il lavoro in ogni angolo del mondo, perché credono che qualsiasi sia la situazione qualcosa si può fare a riguardo. I volontari fanno la differenza! Ma il 2011 vuole anche essere una sfida, rivolta a coloro che non si occupano di volontariato. Anche loro possono cominciare a operare per un mondo migliore!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl