Vocollect and Carrefour create collaborative think tank to further enhance operational excellence via voice

01/feb/2011 15.21.14 chiesa di scientology di torino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
1-7 FEBBRAIO: SETTIMANA MONDIALE DELL'ARMONIA INTERRELIGIOSA

Torino: oggi, 1 Febbraio 2011 è il primo giorno della prima Settimana dell'Armonia Interreligiosa che si concluderà il 7 Febbraio.

Attraverso una risoluzione del 20 ottobre del 2010 approvata all'unanimità dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, la prima settimana di febbraio di ogni anno è stata infatti proclamata World Interfaith Harmony Week. 

In un comunicato ufficiale si legge che <<la risoluzione era stata proposta un mese prima da re Abdullah II di Giordania e rappresenta un caso unico negli annali delle Nazioni Unite, perché nomina esplicitamente Dio (anche se in modo da non escludere i non religiosi) e perché promuove relazioni interreligiose armoniose mettendo in particolare evidenza le basi scritturali e teologiche su cui dovrebbero fondarsi:
"L`Assemblea Ggenerale delle Nazioni Unite invita tutti gli Stati a diffondere su base volontaria, nel corso di quella settimana, un messaggio di armonia e di apertura tra le religioni nelle chiese, moschee, sinagoghe, templi e altri luoghi di culto del mondo; un messaggio basato sull`amore di Dio e del prossimo o sull`amore del bene e del prossimo, a seconda delle tradizioni o credi religiosi di ciascuno". Ovviamente le risoluzioni - si legge ancora nel comunicato -  per quanto mosse da buone intenzioni, non cambiano il mondo, ma questa incoraggia le persone che credono nell'armonia interreligiosa e nell'accettazione dell'altro a emergere, a sfidare chi fomenta la discordia e la divisione per ristrettezza di vedute o ignoranza delle altre religioni. Essa riconosce il fatto che il messaggio della religione sul comportamento sociale non può più essere affidato solo alle élite religiose o accademiche, dato che ha un ruolo centrale nel determinare il modo in cui si svilupperà il Ventunesimo secolo.>>

Per accogliere e tramutare in azioni tangibili la sollecitazione proposta dall'Assemblea Generale, la Chiesa di Scientology di Torino proprio in questi giorni sta partecipando alla creazione di un gruppo di lavoro interreligioso composto da referenti di religioni diverse. Questo gruppo di lavoro si riunirà per un momento di armonia nella preghiera Domenica 6 alle ore 11.30, in via San Donato, 56 presso il salone della sezione torinese dell'Universal Peace Federation (UPF). 

La Chiesa di Scientology parteciperà con un messaggio intitolato "Rispetta la fede religiosa degli altri"  tratto dal libro "La Via della Felicità" di L. Ron Hubbard: un volumetto che contiene un codice morale non religioso completamente basato sul buon senso che, pur essendo stato scritto dal Fondatore della religione di Scientology non fa parte di alcuna dottrina religiosa. Si tratta piuttosto di un'opera indipendente scritta per contrastare il declino di valori morali che, con il crimine e la violenza in aumento, promiscuità e droghe, guerre e conflitti, sta mettendo a dura prova l'umanità.

Nell'ambito della Settimana Mondiale dell'Armonia Interreligiosa questo messaggio rappresenta un concreto contributo al miglioramento dei rapporti tra credenti di fede diversa e tra non credenti e credenti e alla riaffermazione di quelle virtù umane che, per dirla con le parole dello stesso L. Ron Hubbard "...hanno ben poco a che fare con la tristezza. Sono invece la parte luminosa della vita."


TUTELA DELLA PRIVACY

Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da contatti personali o da elenchi e servizi di pubblico dominio o pubblicati. In ottemperanza dell'Art.13 del D.Lgs. n.196/2003, per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Nel caso le nostre comunicazioni non fossero di vostro interesse, è possibile evitare qualsiasi ulteriore contatto rispondendo a questa stessa e-mail, con "Cancella" come oggetto del messaggio.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl