ANTICIPAZIONE SUL 3° NUMERO DEL FUMETTO " SCANDY " Il terzo numero del fumetto " Scandy " è caratterizzato da due episodi, in particolare, in cui si evidenziano le " doti " di guerriero del nostro eroe, soprattutto per quanto concerne determinazione e capacità di concentrazione: nel primo egli avrà uno scontro, alla spada, con un gruppo di Cavalieri Templari che sostano, come guardiani, nei pressi dello " speco " di San Benedetto, a Subiaco (ci troviamo nella dimensione del passato dove i vivi non hanno accesso); nel secondo si batterà contro una masnada di criminali che gli tendono un agguato, nei pressi del paese di Jenne che si trova qualche chilometro dopo Subiaco.

28/feb/2011 17.35.02 comitato per la salvaguardia della cultura europea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



ANTICIPAZIONE SUL 3° NUMERO DEL FUMETTO " SCANDY "

Il terzo numero del fumetto " Scandy " è caratterizzato da due episodi, in
particolare, in cui si evidenziano le " doti " di guerriero del nostro eroe,
soprattutto per quanto concerne determinazione e capacità di concentrazione:
nel primo egli avrà uno scontro, alla spada, con un gruppo di Cavalieri
Templari che sostano, come guardiani, nei pressi dello " speco " di San
Benedetto, a Subiaco ( ci troviamo nella dimensione del passato dove i vivi non
hanno accesso ) ; nel secondo si batterà contro una masnada di criminali che
gli tendono un agguato, nei pressi del paese di Jenne che si trova qualche
chilometro dopo Subiaco. A questo scontro parteciperanno anche Rosanera e
Bric, mettendo in mostra delle virtù belliche davvero inaspettate. Se nel primo
scontro Scandy, dopo aver battuto gli avversari che avevano messo in dubbio la
sua capacità e nobiltà, non infierisce su di loro mostrando rispetto per la
loro " missione ", nella seconda battaglia mostra un comportamento severo nei
confronti dei suoi antagonisti, facendosi consegnare tutti i soldi di cui
dispongono ed accettando la cessione della motocicletta superaccessioriata del
loro capo che, fatalità del caso, è proprio quell'energumeno che avevamo
intravisto a via Nazionale ( Ivan il Terribile ). Da adesso in poi Scandy andrà
in giro con la nuova moto che qualcuno dice essere una Harley Davinson ma che è
troppo presto per poterlo dire. Chiaramente le scene emozionanti non finiscono
qui: nei pressi del Castello di Arsoli ci sarà l'incontro ( nella dimensione
del passato ) con Marco Sciarra ed i suoi briganti che imperversavano qualche
secolo fa nella campagna romana e ci saranno i primi accenni a fatti storici
inerenti la vita di Scanderbeg, prima di divenire " Scandy " ed irrompere
prepotentemente nel presente.

www.scandy.it





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl