Le Happy End Story di Animali Persi e Ritrovati 2/2

in merito al cane ritrovato di nome Willy è abbastanza semplice anche se

15/set/2005 14.36.12 Raffaela Millonig - Animali Persi e Ritrovati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La nostra storia in merito al cane ritrovato di nome Willy è abbastanza semplice anche se sicuramente fuori dal comune!

 

Al ritorno da una lunga vacanza e avendo visitato Spagna, Portogallo e un po’ di Germania abbiamo deciso di andare in Polonia, visto che mia moglie è polacca. Li’ abbiamo girato per ben un mese col cane al seguito senza riscontrare mai nessun problema e senza che Willy fosse al guinzaglio se non pochissime volte. In Polonia non abbiamo avuto inconvenienti anche perche’ li’ di cani ce ne sono molti.

 

Dopo aver visitato molti posti e visto che i nostri soldi stavano finendo, abbiamo deciso di tornare  verso casa. Mi sono dimenticato di dire che questo viaggio lo abbiamo fatto tutto in camper. Comunque sia, al ritorno dalla Polonia ci siamo fermati in una piazzola in autostrada nei pressi di Innsbruck.

 

Li’ mangiamo e giochiamo col cane, laviamo i piatti e partiamo...

 

Si’ ma... senza cane? Dov'e’?

 

Avevamo gia’ fatto circa dieci chilometri verso l'Italia quando ci siamo accorti che il cane non era con noi! Siamo tornati subito indietro ma purtroppo senza risultato anche perche’ eravamo in un paese del quale ne’ io ne’ mia moglie parliamo la lingua e farsi capire era molto difficile.

 

Cosi’, molto a malincuore e dopo aver girato per oltre tre ore per Innsbruck abbiamo deciso di tornare a casa. Tornati in Italia abbiamo deciso di provare a mettere un annuncio su internet. Mia moglie era molto scettica in merito mentre io ancora non avevo perso le speranze.

 

Cosi’ abbiamo inviato una mail all’Associazione Animali Persi e Ritrovati scrivendo semplicemente l’accaduto. E... ci hanno aiutato a ritrovare il nostro Willy!

 

Quando abbiamo ricevuto il messaggio del ritrovamento del cane siamo partiti dopo due giorni per Innsbruck per andarlo a recuperare. Non vi dico le feste che ha fatto: non sapeva più come comportarsi, anche perche’ dove era in quella gabbia era sotto l'acqua e molto infreddolito e forse per il freddo, forse per la gioia andava avanti e indietro.

 

Ora Willy è qui con noi e sembra che sia terrorizzato all’idea di essere abbandonato, tanto che non si allontana più. Anche quando deve fare i suoi bisognini guarda e controlla sempre se siamo nelle vicinanze.

 

Questa è la storia di WILLY forse un cane molto fortunato.

 

UN SALUTO A TUTTA LA REDAZIONE E GRAZIE ANCORA!

 

Remo, Elisabetta e Willy - Imperia (IM), 3 settembre 2005

 

Ed ecco la storia raccontataci dalla responsabile del Rifugio a Innsbruck:

 

Willy si e’ arreso!

 

Un piccolo cagnolino e’ corso come telecomandato per otto giorni attraverso Innsbruck, tra l’autostrada e il villaggio olimpico, tenendo col fiato sospeso la polizia, gli automobilisti e centinaia di persone amanti degli animali. Non reagiva ne’ ai bocconi prelibati, ne’ a cagnoline in calore. Adesso si e’ arreso!

 

Giovedi’ sera, dopo la chiusura serale del centro commerciale Kika e’ entrato nel bar dove si e’ finalmente lasciato prendere da due persone senza opporre resistenza. Grazie ad un piccolo trucco e’ stato poi fatto salire sulla macchina di una collaboratrice del canile (ossia io) dove si e’ immediatamente addormentato.

Nel frattempo e’ stato sfamato, e’ allegro e si sta riprendendo dalla sua traumatica avventura nel branco dei cani ospitati al rifugio.

 

Grazie all’Associazione Animali Persi e Ritrovati abbiamo scoperto che il piccolo, che avevamo battezzato col nome di Struppi,  si chiama Willy e prossimamente tornera’ a casa, a 800 km da qui.

Rimane un piccolo miracolo che questo cagnolino sia riuscito ad attraversare infinite volte l’autostrada e tante altre strade rimanendo indenne e completamente illeso.

 

Inge, l’Associazione a Tutela degli Animali della Regione Tirolo e la Citta’ di Innsbruck (Austria) - 19 agosto 2005

 

Uso consentito citando la fonte: www.animalipersieritrovati.org
Animali Persi e Ritrovati c/o Bipielle.net
Cc.: 000009473056 + ABI 05630 + CAB 20301 + CIN J
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl