PERICOLO LIBRI

15/set/2005 14.53.12 comitato per la salvaguardia della cultura europea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
PERICOLO LIBRI

Nell'Italia in cui si legge poco, le famiglie italiane hanno speso nel 2002 circa 115 euro per acquisti di libri ( romanzi, manuali, guide di viaggio, testi universitari e scolastici in genere,ecc. )effettuati presso librerie, multistore, grandi superfici specializzate, supermercati, per corrispondenza, tramite Internet,sulle bancarelle,ecc. Il 42% dei libri in circolazione era costituito da libri allegati ai grandi giornali nazionali,e questa percentuale cresceva nel 2003, nel 2004 e dilaga nel 2005. Pochi sanno che il mercato nazionale del settore editoriale è in mano a pochi grandi gruppi che detengono una quota del 93%, mentre sono circa 23.000 i piccoli editori che sopravvivono a mala pena nel restante 7%. Ma non vogliamo qui approfondire quest'argomento di cui esiste una vasta letteratura in Internet: vogliamo soltanto far riflettere, ponendoci e ponendo delle domande.
Si è notato che tipi di libri accompagnano i giornali? E' possibile che sia in atto un'azione, organizzata dai monopolisti dell'editoria per uniformare il Sapere e guidarlo in direzioni prestabilite? Cosa succederà quando il 70% ed oltre dei libri circolanti nel nostro Paese saranno costituiti da titoli ben pilotati da chi sa come ottenere i condizionamenti necessari ad orientare la massa dei lettori? CI SALVERA' INTERNET. Dice il giudice-scrittore Gennaro Francione ,capostipite di un nugolo di magistrati fedeli a qualsiasi costo ai dettami costituzionali nati dalla Resistenza e certo sostenitore delle istanze dei più deboli: " Ormai Internet è una realtà psicologicamente liberatoria: la possibilità di smontare l'informazione è una necessità psichica e politica dell'individuo". NOI CONDIVIDIAMO TOTALMENTE QUESTO PENSIERO.

Comitato per la salvaguardia della Cultura Europea









blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl