Flash_mob per no alla chiusura anticipata delle funicolari.doc

03/nov/2011 16.00.29 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22  -  Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennarocapodanno@gmail.com

sito web: http://www.napolitoday.it/blog/vomero/

 

COMUNICATO STAMPA

 

Flash-mob per dire no alla chiusura anticipata delle funicolari

Capodanno: “ Già oltre 200 i partecipanti all’iniziativa di sabato 12 marzo, ore 12,00,  in piazza Fuga “

 

Adesioni al link: http://www.facebook.com/event.php?eid=115664768510707

 

Diciamo “ NO alla chiusura anticipata alle 22,00 delle funicolari Centrale e di Chiaia “, che collegano il Vomero, rispettivamente, con il centro cittadino e con il quartiere di Chiaia. Flash-mob, sabato 12 marzo, dalle ore 12,00, in piazza Fuga nei pressi della stazione superiore della funicolare Centrale. Iscrizioni all’evento al link: Adesioni al link:

 

 http://www.facebook.com/event.php?eid=115664768510707

 

        

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, ricorda a tutti i partecipanti che l’appuntamento resta fissato per domani sabato 12 marzo, alle ore 12,00 in piazza Fuga al Vomero, nei pressi della stazione superiore della funicolare Centrale, per dire no alla paventata chiusura anticipata alle 22,00, delle funicolari Centrale e di Chiaia, situazione non ancora in atto ma che potrebbe essere determinata a breve.

 

 

           

              La manifestazione, tesa a sensibilizzare l’opinione pubblica al problema, anche con l’ausilio dei mass-media, prevede anche un flash-mob, un evento-lampo realizzato dai presenti. Ad un segnale tutti i partecipanti si “congeleranno” rimanendo fermi con lo sguardo esterrefatto e preoccupato puntato verso l’orologio posto nella sala antistante a quella dei viaggiatori, in assetto di corsa o aggrappati alle porte della stazione della funicolare, come se non volessero farle chiudere, con una coreografia che simula ciò che potrebbe accadere laddove si anticipasse la chiusura dell’impianto ai viaggiatori appiedati dall’anticipato fermo. Dopo una manciata di minuti, ad un secondo segnale si riprenderà l’assetto abituale  e la manifestazione si concluderà.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl