La sofferenza di Rosanera

13/apr/2011 21.15.03 comitato per la salvaguardia della cultura europea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.




LA SOFFERENZA DI ROSANERA

Mentre fervono i preparativi per rappresentare al meglio l'opera teatrale di
Gennaro Francione " Alchimia di Rosanera" , accompagnati dall'entusiasmo
crescente di sempre più persone affascinate dal mistero di questa modella
cervarola immortalata da Hernest Hebert, il nostro pensiero dovrebbe
soffermarsi un attimo sulla sofferenza sottostante alla sua decisione di
lasciare Cervara per cercare un avvenire migliore per se stessa ed i suoi
figli, in territori e contesti diversi da quelli della sua originaria
appartenenza. Se riusciamo a compenetrarci anche un poco nel dramma vissuto da
Rosanera, allora ci riuscirà facile comprendere l'immortalità di questa sua
sofferenza. Rosanera infatti oggi è ancora tra noi, in mezzo alle donne
tunisine, egiziane, somale, eritree e di altre parti del mondo, che giungono
disperatamente nei nostri lidi per cercare salvezza e futuro. Noi le dobbiamo
riconoscere ed accogliere indipendentemente da ogni forma di pensiero egoistico
che sembra in questo momento storico prevalere nella nostra società. Noi
dobbiamo andare incontro alla speranza delle tante Rosanere che ci stanno
chiedendo aiuto. Dobbiamo dare un senso solidale al nostro essere uomini e
donne d'Italia con una storia recente fatta di 30 milioni di concittadini
emigrati in altri paesi per necessità. Noi non possiamo respingere le Rosanere
che fanno conto su di noi: socchiuderemmo le porte all'Amore ,che è la chiave
prima dell'esistenza dell'intero universo. La lezione della cervarola Rosanera
ha contenuti di grande sofferenza umana universale. Parta da Cervara il segno
di un riscatto morale e civile che coinvolga tutti coloro che finora hanno
resistito al luccichìo dei privilegi e delle convenienze personali e non hanno
ceduto alle lusinghe ipnotiche di chi ha cercato e cerca tuttora di
trasformarli in docili pedine dei loro non troppo oscuri disegni. Sia Rosanera
l'inizio di questo riscatto.

Gigi Trilemma






blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl