CONVEGNO AL LINUX CLUB

tutti coloro che si occupano di attivita' artistiche sono a conoscenza, si

05/ott/2005 19.02.13 comitato per la salvaguardia della cultura europea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
IL LINUX CLUB

Via Giuseppe Libetta 15c - 00154 Roma - Italy
tel: 06.57250551 - email: info@linuxclub.it

IL 29 OTTOBRE

IN COLLABORAZIONE CON

- L'ASSOCIAZIONE RINASCIMENTO 2000 http://www.antiarte.it
- L'ANTIARTE 2000 http://www.antiarte.it/antiarte
- IL MOVIMENTO UTOPISTA: http://www.antiarte.it/movimentoutopista
- L'UNIONE EUROPEA GIUDICI SCRITTORI(EUGIUS): http://www.antiarte.it/eugius
- IL COMITATO PER LA SALVAGUARDIA DELLA CULTURA EUROPEA IN RAPPRESENTANZA DEL TRIBUNALE INTERNAZIONALE DEI DEBOLI

- ASSOCIAZIONE GIUSEPPE PUOPOLO

PRESENTANO

DIRITTO D'AUTORE SOLIDALE E CONDIVISO. NUOVE FRONTIERE PER LA TUTELA E IL
RILANCIO GLOBALE DEGLI ANTIARTISTI.

Il convegno si propone di verificare l'attuale sistema di protezione del
diritto d'autore spesso pro forti a danno dei deboli, proponendo nuove
strutture in grado di rendere democratica e paritaria la distribuzione dei
finanziamenti, dei mezzi produttivi e massmediali a favore di tutti gli
autori del mondo.

***

Nell'attuale società dell'immagine e del capitalismo selvaggio, a fronte
dell'emergere di pochi artisti, galline dalle uova d'oro per produttori e
forze massmediali imperanti, viene sacrificata la massa dei creativi, solo
apparentemente tutelati da organismi a ciò preposti, chiaramente
anticostituzionali.
Il convegno si propone di verificare nuovi meccanismi di tutela concreta
degli artisti che solo in funzione di antitesi all'attuale apparato, e,
quindi, di antiartisti, in solidale fratellanza d'intenti e con nuovi
organismi cooperativi, potranno partecipare a una democratica egualitaria
redistribuzione dei mezzi produttivi e massmediali forti.
Ciò in nome di un Sapere e dell'Arte che prevalgano sull'attuale sistema
schiacciante, fondato sull'Economia, dando concreta attuazione agli articoli
della Costituzione:
- 9, secondo cui, "La Repubblica promuove la cultura e la ricerca tecnica
e scientifica":
- 33, che afferma il principio costituzionale dell'arte e la scienza
libere,
- 41, secondo cui l'iniziativa economica privata libera "non può svolgersi
in contrasto con l'utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza,
alla libertà, alla dignità umana", e, quindi, deve essre usufruibili da
tutti.
Il progetto è, in Arte, di abbattere l'attuale Piramide dei Pochi in nome
della Sfera Umana di Tutti.


INTERVENGONO

Francesco Tupone: Moderatore
Giuseppe Puopolo(musicista: Per uan nuova politica dei precari dello
spettacolo
Costanzo D'Agostino(editore): Forme di tutela multiple del Diritto d'Autore
Gennaro Francione(giudice drammaturgo): La nuova SIA(SOCIETA' ITALIANA SOLI
AUTORI) per la difesa reale democratica del diritto degli autori
ALTRI ESPERTI E STUDIOSI DEL PROBLEMA

@@@@@@@@@
SCHEDA DI GIUSEPPE
ARTISTI PRECARI - NO ENPALS
Diffondete questo messaggio a tutti gli artisti che conoscete, musicisti,
attori ed altro.
L'unione fa la forza!
ENPALS - SIAE
Costituiamo un grande movimento per contrastare una delle iniquita' piu'
eclatanti del sistema fiscale e contributivo italiano.
Premessa:
Negli ultimi tempi attorno alle problematiche Enpals - Siae, delle quali
tutti coloro che si occupano di attivita' artistiche sono a conoscenza, si
e' fatto un gran parlare e spesso non a ragion veduta. A tutt'oggi la
tendenza e' di "terrorizzare" i musicisti, attori e gente di spettacolo in
genere agitando lo spauracchio dei controlli e delle multe. Non voglio dire
che questo problema non sussista ma, attenzione, spesso dietro a queste
manovre si nascondono interessi economici non indifferenti.
Pochi sanno che:
Non esiste nessuna legge che impone di pagare tasse e contributi su di un
reddito che non esiste
pertanto se un ispettore Enpals (o Siae che dir si voglia) eleva un verbale
per mancanza di agibilita' (nel caso in cui non esista compenso ne in denaro
ne in natura per una prestazione artistica) si puo' ricorrere al Giudice di
Pace e chiedere l'annullamento della procedura perche' vengono violati gli
articoli 4 e 21 della Costituzione Italiana (diritto di alla liberta' di
espressione di ogni cittadino).
L'eventuale richiesta di intervento va inoltrata al Presidente del
Parlamento Europeo, Nicole Fontaine - rue Wiertz 60 B - 1047 Bruxelles
(epbrussels@europarl.eu.int)
Detto questo, e' ovvio che per evitare cavilli e scartoffie burocratiche la
soluzione migliore e' quella di regolarizzarsi. Tutti pero' sappiamo che
mettersi in regola comporta spese insostenibili e di aumentare i nostri
cache' non se ne parla (pena l'impossibilita' di lavorare).
Che fare?
Noi come Musicisti ed Attori.Occasionali soc. coop a r.l. (cooperativa
recentemente costituita) lanciamo l'ipotesi della costituzione di un
movimento che rappresenti efficacemente una vasta area di addetti ai lavori.
Esistono (e sono operative) molte realta' (associazioni, cooperative, ditte
individuali ecc.) che, generalmente rappresentano aree musicali ed
artistiche (dal folk al pop, dal rock al jazz e cosi' via) ben definite.
Costituiamo una associazione culturale, alla quale aderiscano tali realta'
mantenendo la loro autonomia giuridica e gestionale. Questo sara' il primo
embrione di un ipotetico Sindacato degli artisti precari.
Macro Obiettivi
1 Definire per legge il carattere atipico ed intermittente della
professione di musicista ed attore precario.(come esiste nella stragrande
maggioranza dei Paesi europei).
2 Ridefinizione dei versamenti contributivi Enpals in base ai reali
guadagni degli artisti. E' necessario ricalcolare le percentuali
(attualmente e' il 32,70 % fisso) in funzione delle effettive prestazioni e
del livello di guadagno.
3 Definizione e legittimita' degli status di: musicista e attore
professionista (che esplica tale professione a tempo pieno); musicista e
attore semiprofessionista (che esplica la professione in part time e in
misura minima); musicista ed attore dilettante e/o amatoriale (che esplica
la professione per hobby o in misura no determinante ai fini economici).
4 In funzione di tali definizioni: ricalcolare i livelli di prelievo
fiscale e contributivo.
5 Reale possibilita' di cumulo pensionistico fra versamenti
contributivi ad Enti diversi (ad esempio Inps ed Enpals) a prescindere dal
numero di versamenti. (quindi eliminazione della soglia minima de
versamenti Enpals).
Chiedo a tutti i musicisti, attori, teatranti, saltimbanchi e artisti
precari che si riconoscono in quanto e' declamato, a dare l'adesione
ufficiale alla costituzione di un associazione la quale abbia il mandato (
ma soprattutto la forza numerica) per iniziare una battaglia per cogliere
gli obiettivi citati.
Ritengo che la migiore formula sia quella di costituire cellule a carattere
regionale le quali siano legate in forma reticolare (consortile) fra di
loro.
L'appello quindi e' rivolto a tutti (senza distinzione geografica) per
quanto riguarda le tematiche ma e' rivolto agli artisti residenti nella
regione Friuli venezia Giulia per quanto riguarda l'operativita' .
Vi prego di divulgare questo documento e di dare la vostra adesione inviando
una E mail con la semplice scritta ARTISTA PRECARIO ed il vostro indirizzo
di posta elettronica a
Musicisti ed Attori.Occasionali soc. coop a r.l.
e mail furclapcolori@conecta.it
L'unione fa la forza. Cordiali saluti.
Giovanni Floreani
Musicisti ed Attori.Occasionali soc. coop a r.l.
Associazione culturale Furclap

SEGUIRA' ALTRO COMUNICATO

Comitato per la salvaguardia della Cultura Europea







blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl