CASALE MONFERRATO HA INCONTRATO I MINISTRI VOLONTARI

02/mag/2011 17.55.02 chiesa di scientology di torino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

            Casale Monferrato: ha riscontrato un buon interesse da parte dei casalesi l’iniziativa promossa dai Ministri Volontari di Scientology che sabato scorso in Piazza Mazzini hanno allestito una tenda gialla per far conoscere e saggiare le attività del movimento di volontariato internazionale che prende spunto dagli insegnamenti del filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard.

 

“Molte persone sono entrate a visitare la tenda, a fare domande o semplicemente a leggere i pannelli illustrativi. Altre persone, incuriosite da una cosa del tutto nuova per la città, guardavano ciò che facevamo dall’esterno �“ spiega Elisa Guzzo che ha organizzato l’iniziativa �“ Torneremo sicuramente  perché vogliamo che tutti siano a conoscenza dell’aiuto incondizionato che i Ministri Volontari stanno effettivamente portando nel mondo.”

 

All’ingresso del tendone campeggia la scritta: “Si può fare qualcosa al riguardo”, una frase che sta alla base dell’opera umanitaria dei Ministri Volontari di Scientology,  oggi uno dei gruppi più grandi ed attivi a livello internazionale con oltre 250.000 unità che, in caso di calamità, collaborano con istituzioni ed enti di soccorso, ovunque. A partire da Ground Zero a seguito dell’attacco terroristico dell11 settembre 2001, fino agli attuali soccorsi post tsunami in Giappone, la documentazione fotografica e video disponibile nel piccolo spazio espositivo mostra i Ministri Volontari costantemente presenti.

 

In Italia  hanno formato la PRO.CIVI.CO.S. onlus (volontari di Protezione Civile della Comunità di Scientology) un gruppo che dal 2002 collabora ininterrottamente con altri enti locali e nazionali di Protezione Civile sia in caso di calamità sia in tempo di pace.

 

Un Ministro Volontario è comunque una persona disponibile ad aiutare le persone a superare più velocemente le difficoltà della vita quotidiana. Si mette spontaneamente a disposizione di individui, famiglie e gruppi indipendentemente dalla razza, nazionalità o credo, contribuendo in questo modo a portare coscienza, gentilzza, amore e libertà dalla sofferenza e insillando fiducia, decenza, onestà e tolleranza in un mondo sempre più cinico e intollerante. Per contattare un ministro volontario è sufficiente chiamare lo:

 011 245 88 47. 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl