IMPORTANTE! CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE! I CITY ANGELS CERCANO VOLONTARI!

Angels a Roma Le riporto di seguito una breve presentazione dell Associazione

Allegati

13/ott/2005 15.31.25 Ufficio Stampa e Relazioni Esterne CITYANGELS ROMA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

CITY ANGELS ITALIA onlus - Roma

UFFICIO STAMPA E RELAZIONI ESTERNE

Direttore: CIRILLO ROBERTO

 

Roma, 13 ottobre 2005 

 

Prot. 3/2005/stampa

 

 

Egregio Sig. Direttore

 

In occasione del nuovo corso di formazione dei City Angels a Roma Le riporto di seguito una breve presentazione dell’Associazione con la richiesta di pubblicazione. In questi tempi difficili è difficile, molto più, trovare volontari che possano donare tempo e amore per il prossimo.

Mi affido a Lei per la diffusione di questo articolo e le chiedo, se possibile, un gentile riscontro sulla data della trasmissione.

 

Distinti saluti.

 

Roberto Cirillo

Direttore Ufficio Stampa e Relazioni Esterne

City Angels Italia – Roma

Tel. 3470780565 - 3284873923

stamparoma@cityangels.it

 

**************************************************************

Basco blu simbolo delle forze Onu portatrici di pace e giubba rossa circondati da tanti clochard, gente che chiede informazioni di ogni tipo e anche gente sola che ha bisogno solo di una parola di conforto. Sono i City Angels… sono gli angeli della città e sono volontari di strada che operano in situazioni di emergenza.
Nati nel 1995 a Milano per iniziativa di
Mario Furlan, giornalista e docente universitario nato nel 1964, e di Paolo Degradi, studente in Ingegneria (oggi ingegnere) nato nel 1971, attualmente contano più di duecento volontari.
Aiutare i più deboli sulla strada - senzatetto, tossicomani, vittime della violenza - e fornire un esempio positivo ai cittadini è il loro scopo. Il lavoro compiuto, oltre che essere un modello di civiltà fraterna, può essere riassunto in queste semplici parole: ”essere ciò che altri non sono e fare ciò che altri non fanno”.
La loro attività viene svolta anche a favore degli anziani, dei detenuti in carcere e degli extracomunitari nei centri di permanenza temporanea. A Milano e Roma, inoltre, girano di notte con un furgone (unità mobile) per distribuire cibo, vestiti, coperte e sacchi a pelo ai senzatetto.

Le loro opere, però, non si limitano solo ad un aiuto materiale… a Milano hanno istituito uno “Sportello Sociale” che, a sostegno di coloro che non sono a conoscenza dei propri diritti e/o non sono in grado di farli valere, si offrire un primo aiuto a coloro che si trovano in qualsiasi genere di difficoltà, sostenendoli e mettendoli a contatto con professionisti esperti nei singoli settori i quali forniranno poi un loro appoggio qualificato. Un esempio? Assistenza socio-familiare; consulenza legale, assistenza nelle pratiche amministrative; orientamento nel mondo del lavoro; riconoscimento dell’invalidità civile, etc.

Molte sono le città bisognose della loro presenza… I City Angels, grazie al sostegno di tante persone e enti, stanno cercando di nascere anche in nuove città grazie all’aiuto di nuovi volontari. Oltre che a Milano e Roma sono presenti a Biella, Padova, Brescia, Torino e Tirana (Albania).

In collaborazione con le istituzioni e con enti sponsor organizzano  manifestazioni per riunire in una sola famiglia clochard, vittime della violenza e persone in difficoltà. Preghiere ecumeniche, cene di solidarietà, marce di pace e cortei provocano il cuore anche delle persone che non avrebbero mai immaginato di donare un sorriso, un abbraccio o un sostegno ad altre. Manifestazioni, dicevamo, cui vuole partecipare non solo gente comune ma anche i cosiddetti “VIP” del mondo dello spettacolo, cultura, sport e istituzioni. Qualche mese fa a Milano personalità di ogni ceto hanno voluto provare l’attività dei City Angels improvvisandosi camerieri per un giorno e servendo a tavola i duecento poveri di una mensa famosa della città.

L’Associazione City Angels rivolge la propria opera di volontariato agli ultimi e agli emarginati. Per poter intervenire nel migliore dei modi è quindi necessario che tutti i volontari siano altamente motivati, ma soprattutto formati, per sapere come intervenire nelle diverse situazioni che si possono presentare ogni sera. L’Associazione organizza un corso per “Operatori di Strada di Emergenza” due volte all’anno, a marzo e a settembre. Il corso è preceduto da un colloquio di selezione durante il quale viene approfonditamente spiegato in cosa consiste l’opera svolta dai City Angels e si valuta insieme al futuro “angelo” la motivazione che spinge la persona verso il volontariato di strada. A metà del corso gli aspiranti angeli escono insieme agli istruttori in una prima uscita in strada, dopo la quale iniziano a fare volontariato. Alla fine del corso, dopo aver superato una verifica, i volontari diventano “angeli” a tutti gli effetti.

Cercare di arginare i bisogni materiali di chi vive in strada è sicuramente il primo passo per poter instaurare una relazione. Molti dei loro “utenti” cercano i volontari anche solo per fare quattro chiacchiere.

Non sempre, però, è facile donare e donarsi agli altri. Il donare è un gesto che istiga la nostra persona nel darsi in tutto e per tutto al prossimo. I City Angels ci provano, ci riescono e continuano il loro cammino nell’amore verso l’altro che tutti ignorano. Ma allora punto fondamentale del volontario è anche il coraggio? Sì, ci vuole coraggio, forza di volontà ma soprattutto un grande cuore. Quel cuore che accomuna genti da tutte le parti della terra e che è disposto ad amare e a chiamare il prossimo: «Fratello»…

Per maggiori informazioni sui corsi di formazione o sulle nostre opere ci puoi contattare chiamando il n. 3494748035, andando sul sito www.cityangels.itoppure inviando una e-mail a roma@cityangels.ito stamparoma@cityangels.it.

Roberto Cirillo

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl