Muraro, non aumentare le tasse sulle polizze auto

Muraro, non aumentare le tasse sulle polizze auto. > > TREVISO SINISTRA PIAVE > Muraro, non aumentare le tasse sulle polizze auto > > Il decreto sul fisco regionale, demanda alle Provincie la possibilità di > aumentare le imposte sulle polizze auto dal 12,5% al 16%, con un aumento > secco del 3,5%.

Persone Vittorio Veneto
Luoghi Treviso
Argomenti music

17/giu/2011 10.16.07 SNA Agenti Assicurazione Treviso Sinistra Piave Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


>
> TREVISO SINISTRA PIAVE
> Muraro, non aumentare le tasse sulle polizze auto
>
> Il decreto sul fisco regionale, demanda alle Provincie la possibilità di
> aumentare le imposte sulle polizze auto dal 12,5% al 16%, con un aumento
> secco del 3,5%.
> Già alcune provincie, tra cui la vicina Belluno hanno subito utilizzato
> questa possibilità applicando l'aliquota al massimo consentito (16%).
>
> Si tratta di un nuovo balzello che va a colpire tutti gli automobilisti
> indiscriminatamente, e che risulta particolarmente iniquo perché sarà
> particolarmente pesante per quanti devono usare la macchina per lavoro e
> che, anche per l'inefficienza ed il costo del trasporto pubblico, sono
> costretti ad usare più di un veicolo per famiglia, moltiplicando così
> l'effetto tassazione.
>
> Questo si aggiunge alla possibilità di aumento dell'IPT Provinciale, e
> agli aumenti delle tariffe RCA che ormai sono superiori al 15/20%.
>
> Gli agenti di assicurazione hanno appena consegnato in Parlamento oltre un
> milione di firme, raccolte tra gli assicurati proprio per chiedere un
> intervento legislativo sui costi della RCA, indicando soluzioni che se
> accolte avrebbero potuto portare a consistenti risparmi, ma l'unica
> risposta è questo nuovo aumento della tassazione a carico degli
> assicurati.
>
> Penso che al presidente della Provincia di Treviso, e quindi ad un
> partito che fa del federalismo fiscale e dell'abbassamento delle imposte
> la sua bandiera, risulti evidente che tutti i cittadini attribuiranno
> questo incredibile nuovo balzello proprio all'avvento del federalismo, con
> grave danno proprio per quanti hanno continuato a spiegare che con il
> federalismo le imposte sarebbero calate. Questo provvedimento sarà anche
> un ulteriore contributo a sostegno di quanti da tempo chiedono
> l'abolizione delle Provincie
>
> Come Sindacato Provinciale di Treviso abbiamo già preso
> l'iniziativa per organizzare anche su questo nuovo balzello che colpisce
> gli automobilisti, nuova campagna di sensibilizzazione su cui chiediamo
> l'appoggio di tutte le associazioni dei consumatore con iniziative
> specifiche verso gli assicurati e con una nuova grande raccolta di firme.
>
> Ci rivolgiamo quindi a Lei perché non solo rifiuti di applicare questo
> balzello, ma perché si faccia interprete della unanime richiesta di
> abolire a livello nazionale questo odioso ed ingiustificato provvedimento
> appoggiando con ogni mezzo a sua disposizione le nostre iniziative a
> difesa dei cittadini che Lei rappresenta.
>
> Ottavio Pasquotti
> Presidente provinciale Sindacato Agenti di assicurazione
> SINISTRA PIAVE
>
> Vittorio Veneto 16-6-2011
>
>
>
>

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl