comunicato stampa

15/lug/2011 10.32.19 Ufficio stampa Alternativa: Rodolfo Monacelli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In occasione dell'anniversario della strage di Via D'Amelio si svolgerà un convegno non nostalgico per riflettere cosa rappresenta oggi la lotta alla mafia. Al convegno sarà presente Giulietto Chiesa.

Inviamo comunicato stampa insieme all'allegato della manifestazione.

 

SIAMO TORNATI AI PERICOLI DEL 1993.

Le Stragi di Capaci e di Via D’Amelio anticiparono lo svuotamento della Costituzione, che continua ancora oggi.

 

 

Lunedi 18 luglio Giulietto Chiesa, a nome del Laboratorio politico Alternativa, in occasione del XIX anniversario della strage di Via D’Amelio, parteciperà al convegno indetto  dall’”Associazione culturale Falcone e Borsellino” dal titolo «Quinto Potere. Le verità dello stragismo tra depistaggi e verità storiche»

 

Roma, 15 luglio 2011: I nomi di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino sembrano dimenticati dall’agenda politica nazionale di questo paese. Per fortuna c’è ancora chi cerca di ricordarne la memoria e il sacrificio. Questo si cercherà di fare il 18 luglio 2011 alle ore 20.30 a Palermo, presso l’atrio della facoltà di Giurisprudenz! a in Via Maqueda 72.

Il convegno, intitolato «Quinto Potere. Le verità dello stragismo tra depistaggi e verità storiche», che vedrà la partecipazione di Giulietto Chiesa, fondatore del Laboratorio politico Alternativa, avrà la funzione di ricordare la memoria di quegli uomini dello stato che per esso si sono sacrificati,  rinnovando una lotta per una giustizia ed una legalità autentiche.

«Quest’anno vogliamo non solo fare memoria e lottare per i giudici morti ma anche stringerci attorno a quei magistrati che a Palermo, a Caltanissetta e a Firenze, stanno cercando di togliere quel pesante velo nero che fino ad oggi, grazie a depistaggi, a! rchiviazioni forzate, leggi studiate per scoraggiare i collaboratori di Giustizia, hanno impedito di arrivare ai mandanti occulti di quelle stragi. Questi giudici sono oggi in grave pericolo, pericolo anche per le loro stesse vite e per quelle delle loro famiglie. Potrebbero non bastare, per fermarli, gli stessi metodi che sono stati usati per eliminare altri magistrati, le avocazioni, i trasferimenti, le delegittimazioni», dichiarano infatti Salvatore Borsellino e la redazione di 19luglio1992.com.

Del resto, continuano, «L’atmosfera è oggi troppo simile a quella degli anni che precedettero le stragi di Capaci e di via D’Amelio e le altre stragi che nel ’93 furono necessarie per chiudere quell’infame trattativa. Le manovre di delegittimazione e le aggressioni di ogni tipo verso magistrati come Antonio Ingroia e Nino di Matteo vanno di pari passo con una pretesa riforma della giustizia che è in realtà un vero e proprio sovvertimento di quel principio fondamentale della Costituzione che sancisce l’indipendenza della Magistratura. Gli stessi poteri che hanno voluto e progettato quelle stragi potrebbero metterne in atto delle altre per favorire il passaggio da un sistema di potere che sta ormai annegando nel suo stesso fango ad un nuovo, e forse peggiore equilibrio».

 

Un’illegalità che ha ormai coinvolto l’intero Paese e che non coinvolge soltanto la lotta contro la criminalità. «L’Italia sta morendo d’illegalità», ha infatti dichiarato Giulietto Chiesa, « Noi siamo uno dei paesi che ha il più alto tasso di evasione fiscale in tutta l’Europa, i ricchi non pagano le tasse, le pagano soltanto quelli che lavorano: questa è un’illegalità mostruosa perché l’intero bilancio dello stato viene deformato» e, inoltre, ha come conseguenza che «un buon terzo del reddito nazionale viene prodotto dalle mafie e dalle orga! nizzazioni criminali. Noi siamo… anzi eravamo una democrazia ed abbiamo un terzo dell’economia di questo paese che è criminale».

 

Giulietto Chiesa e, insieme con lui il Laboratorio politico Alternativa, lotterà per restituire legalità e democrazia all’Italia, minacciate da questo centrodestra e da questo centrosinistra, unendo tutte le forze realmente democratiche, preparandoci alla difesa del nostro paese, della nostra democrazia, del nostro territorio: cioè difendere noi stessi, i nostri corpi e le nostre menti.

 

Il Laboratorio politico Alternativa è stato fondato a Roma il 17 aprile 2010 da Giulietto Chiesa, avendo come punto fondante della propria attività politica e culturale il rifiuto nei confronti del modello di sviluppo economico e sociale occidentale, nella convinzione che sia proprio questo la causa principale della distruzione della natura, della società, dei rapporti tra gli individui e sia, per questo, destinato al collasso in tempi relativamente brevi.

Il Laboratorio politico Alternativa ha una diffusione sulla maggior parte del territorio nazionale: in Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Abruzzo, Marche, Umbria, Lazio, Sardegna, Campania, Basilicata e Sicilia.

 

Giulietto Chiesa è un giornalista e un politico italiano, è stato redattore de “L’Unità” e corrispondente in Urss per “La Stampa”. Ha collaborato a numerose testate italiane e internazionali. Ha scritto numerosi libri dedicati a temi di politica, attualità e storia. All’attività giornalistica ha affiancato l’attività politica, diventando europarlamentare nel 2004. Nel corso del 2006,! insieme all’associazione “Megachip”, ha promosso un’inchiesta sulle vicende dell’11 settembre 2001, da cui è stato realizzato il film “Zero-Inchiesta sull’11 settembre”, con regia di Claudio Fracassi. Nel gennaio 2010 ha dato il via al laboratorio politico “Alternativa”

 

Ufficio stampa: Rodolfo Monacelli

Telefono: 3298725002

Mail: ufficiostampa@alternativa-politica.it

http://www.alternativa-politica.it

http://www.giuliettochiesa.it

http://www.megachip.info

 

 
 
Dr. Rodolfo Monacelli
Alternativa - Ufficio stampa
Tel: 3298725002
Mail: ufficiostampa@alternativa-politica.it

http://www.alternativa-politica.it
http://www.giuliettochiesa.it
http://www.megachip.info
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl