AREA

01/dic/2005 03.38.49 areasabaudia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Sabaudia LT: AREA e ATHENA 2003 aderiscono all’appello di Fare Verde per il vuoto a rendere nei prodotti per bambini. Sottoscrivilo on line!
 
Le Associazioni Culturali AREA e ATHENA 2003 di Sabaudia aderiscono con forza all’APPELLO PER IL VUOTO A RENDERE PER I PRODOTTI PER L’INFANZIA che Fare Verde spedirà nei prossimi giorni al Ministero della Salute, al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, al Ministero dell’Ambiente, al Ministero delle attività Produttive e a tutti i produttori di latte per l’infanzia (Nestlè, Milupa, Plasmon Heinz Italia,Nutricia, Humana, Abbot etc.). Le due Associazioni cittadine, affermano i Presidenti Flavio Di Lascio e Marilena Gelardi, “credono fermamente nell’operazione posta in essere dalla Associazione Ambientalista Fare Verde. I consumatori hanno il diritto di essere tutelati a 360 gradi e soprattutto di essere informati. Un particolare ringraziamento va rivolto agli uomini e alle donne del Corpo Forestale dello Stato che per primi hanno dato inizio alle indagini. Si invitano i cittadini, proseguono i due esponenti, a prendere visione e a sottoscrivere il documento sul sito ! www.fareverde.it.” Di seguito vengono riportate le tesi di Fare Verde, Gruppo ambientalista da anni presente sul territorio nazionale.
Premesso che, per Fare Verde l’allattamento naturale è sicuramente da preferirsi per la salute del bambino in termini di miglioramento del sistema immunitario, per combattere allergie, obesità e infezioni e molto altro ancora.
Fare Verde rileva come , nella vicenda del latte Nestlè e Milupa per bambini contaminato da una sostanza chimica identificata come Isopropilthioxantone (ITX) , nonostante i comunicati stampa rassicuranti delle aziende coinvolte, sono ancora molti i dubbi nei consumatori.
Dubbi sulla sicurezza della chimica alimentare. Dubbi sui controlli. Dubbi sull’irripetibilità di nuove contaminazioni. Dubbi sui rischi per la salute.
Fare Verde è convinta che i contenitori in vetro, o comunque in materiale riutilizzabile,, con vuoto a rendere siano l’unica precauzione garantita per salvaguardare la salute dei bambini dell’ambiente.
Il vuoto a rendere consente di garantire, attraverso la sterilizzazione, sicurezza e, attraverso la cauzione, di impedire che il contenitore divenga rifiuto e venga invece lo ricordiamo, riutilizzato sino a sessanta volte; non gravando sui costi di raccolta e smaltimento dei rifiuti, non andando ad alimentare inceneritori ed evitando i costi per la raccolta differenziata.
L’appello sarà distribuito in tutta Italia attraverso i gruppi locali di Fare Verde ed è possibile firmarlo anche on line all’indirizzo internet www.fareverde.it

Yahoo! Mail: gratis 1GB per i messaggi, antispam, antivirus, POP3
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl