“Dico NO alla Droga” a Mantova: “Finalmente i giovani capiranno che di droga si muore”, mentre sfila la bara.

07/set/2011 22.48.40 Gabriele Casella Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Mantova: i volontari della campagna “Dico NO alla Droga, Dico Si alla Vita” della Chiesa di

Scientology hanno manifestato con “La Bara contro la Droga” questa mattina per le vie della

città.

 

“Se non conosci, ti uccide!” era il tema della mattinata, con i volontari che da Piazza

Mantegna hanno portato il feretro bianco su cui capeggiava una grossa siringa, fino a Piazza

Sordello.

Molti i commenti delle persone che hanno assistito al funerale alla droga: la più illuminante è

stata quella di un padre di famiglia che ha esclamato “Finalmente i giovani capiranno che di

droga si muore!”. Molti altri, dopo lo stupore iniziale per la bara a grandezza naturale, hanno

avuto gli opuscoli “La Verità sulle Droghe” e hanno apprezzato il fatto che si stia facendo

davvero qualcosa, invece di parlarne solo. “E’ l’azione che conta, non le parole”, ha detto

qualcuno, mentre altri hanno fatto eco aiutando anche nella distribuzione opuscoli.

 

C’è anche chi, dopo aver avuto gli opuscoli, è tornato a volerne altri da distribuire alla sua

cerchia di amici e conoscenti commentando: “Sono davvero stupendi e molto esplicativi!”

 

“Abbiamo distribuito anche circa 1000 opuscoli di prevenzione”, ha detto Giuseppe Galuppini,

che guidava i volontari. “Ma la cosa principale che volevamo l’abbiamo ottenuta: stupire la

gente, svegliarla dal torpore e dalla rassegnazione di non poter fare nulla contro le droghe:

si può e si deve, perché ‘Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono

comunque l’unica ragione di vivere’, come scrisse L. Ron Hubbard!”.

 

Sugli opuscoli di prevenzione distribuiti si possono leggere gli effetti devastanti delle principali

droghe: cocaina, eroina, marijuana, ma anche alcool e ecstasy, e le pericolose sostanze inalanti.

 

Molto si può ancora fare contro le droghe anche a Mantova, e durante la mattinata i volontari

hanno avuto segnalazioni cui faranno seguito nelle prossime settimane. Continua il lavoro per

rendere Mantova, ma non solo, una città libera dalle droghe.

 

Per maggiori informazioni: Galuppini Giuseppe 3491534657. Il materiale di

prevenzione distribuito può essere scaricato gratuitamente da www.drugfreeworld.org

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl