comunicato stampa

07/dic/2005 01.23.12 Forum Nazionale Associazioni per l' Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Forum delle Associazioni per l’ambiente

Ambiente Azzurro, Ambiente eè Vita, Etica Value, Fare Verde - Veneto, Forum per la Laguna, Fondazione Kepha, Modavi onlus, F.I.AB.A., Ninpha Onlus, Umana Dimora- Lazio, I Vagantivi, Laguna Veneziana, Ta.Ta. - Tutela Ambiente Tutela Animali.

Osservatore: Telefono Blu  Sos consumatori,

 

 

Roma, 30.11.05

  

 

Gentile Direttore,

 

affido al Su giornale queste brevi note, trasmesseLe alla vigilia della trasferta a Roma del Comitato No Mose affinché possa essere chiaramente messa in evidenza la vitalità sociale e le diversità sulle priorità da dare alle Politiche di Salvaguardia.

 

Rappresentiamo molte centinaia di persone, laboriose,  spesso schive, perché occupate a fare e non a protestare, a progettare, proporre e a farsi carico di una gestione positiva e partecipata della cosa pubblica. Cittadine e cittadini che sono preoccupati per il futuro di questa città, che è il futuro dei loro figli ed il futuro di una testimonianza irripetibile della saggezza e delle capacità della propria gente.

 

Come ricorderà abbiamo raccolto e stiamo raccogliendo anche con delle firme testimonianze concrete di una parte di questa città e dei territori di gronda che vogliono vedere con celerità, economicità, l’adozione delle migliori tecniche possibili, con l’adeguamento tecnologico e progettuale del sistema Mose agli 11 punti che ben due consigli Comunali delle scorse maggioranze al Governo di Venezia, hanno approvato e confermato, la messa in sicurezza della città storica e della sua laguna dalle acque alte eccezionali, ma che chiedono anche altro.

 

Chiedono di sostanziare ad esempio la nota Galan-Cacciari per ottenere dalle Comunità Nazionali altre risorse speciali per Venezia e la sua laguna di discutere, definire e provvedere ad affrontare i molti, concreti bisogni del nostro territorio. Chiedono che si discuta almeno di 11 temi ai quali il Suo Giornale ha già dato ampio risalto. Questi 11 punti tutti assieme rappresentano il futuro della città storica e l’appello delle donne e degli uomini veneziani del fare positivo per la salvaguardia e lo sviluppo sostenibile e solidale del territori.

 

Per informazioni 0415212830 

 

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl