ALLA SCORPERTA DEI LEGAMI TRA ITALIA E ALBANIA

14/set/2011 10.55.03 associazione euromediterranea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Forte dei sui 6647 componenti gli albanesi rappresentano in tra il Cremonese il Lodigiano  la prima comunità straniera non comunitaria, la seconda se si considera la popolazione immigrata.  Italia e Albania hanno spartito da sempre la loro storia. La Comunità Albanese in Italia (la più antica minoranza presente sul territorio nazionale) conturbi non poco al processo risorgimentale e alla successiva costruzione dello Stato post Unitario. A questa piccola ma operosa comunità, dopo la caduta del comunismo, si sono aggiunti altri cittadini del “Paese delle Aquile” . Oggi l’Albania è un paese che guarda all’Italia e all’Europa con sguardo nuovo e per questo si ritiene giusto ricordare i legami che hanno unito questi due Paesi divisi solo dal mar mediterraneo e che assieme posso contribuire alla stabilizzazione dell’area dei Balcani occidentali. 

 

Le relazione sarà tenuta  dal Dott. Marco Baratto

Presidente dell’Associazione Culturale Euromediterranea

 

Appuntamento presso la Sala Chiostro della Provincia di Lodi- Via Fanfulla, 14  con inizio alle ore 21.00 - VENERDI 23 Settembre 2011 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl