GRAZIE AL "DICO NO ALLA DROGA"

15/set/2011 13.04.03 Alessandro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il "Dico no alla droga" di Ferrara è già al suo quarto anno di vita e già conta 35000 opuscoli distribuiti. Il loro motto è: informazione uguale prevenzione.
L’incaricato del gruppo Massimo Barbieri, assime a un altro volontario, sta lavorando assiduamente, per informare i giovani di Ferrara su quello che le droghe causano.
L’opuscolo, dal titolo “La verità sulle droghe”che viene promosso, riporta gli effetti a breve e lungo termine di tutte le principali droghe utilizzate dai giovani. Le droghe trattate sono: l'alcol, la cannabis, le sostanze da inalare, l'ecstasy, la cocaina e il crack, il ritalin, il cristal meth e metanfetamine, l'eroina, l'LSD e infine per finire l'ossicodone.
Lo scopo dell'opuscolo è quello di fornire a chi lo legge, le armi per difendersi da chi propone la droga, in quanto, è provato che chi è informato in merito alla droga, ne rimane fuori.
Massimo in un intervista ha detto: “Non mi fermerò, perchè questa è la strada corretta! Ci credo molto in quello che sto facendo e il mio intento è quello di diffondere il messaggio del filosofo e umanitario Ron Hubbard che a suo tempo ha detto:<<Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere>>.
Auguriamo a Massimo, di raggiungere sempre più ragazzi prima che si avvicinino al mondo, artificiale e di cristallo, delle droghe.

Gentilini Alessandro

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl