Approvato il decreto che conferisce la personalità giuridica nell’ordinamento italiano alla Diocesi Ortodossa Romena d’Italia

19/set/2011 10.15.02 associazione euromediterranea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nella seduta del 8 Settembre scorso, il Governo Italiano, Presieduto dal’On Silvio Berlusconi, su proposta dell’ On Roberto Maroni, Ministro degli affari interni , ha approvato il decreto che conferisce la personalità giuridica nell’ordinamento italiano alla Diocesi Ortodossa Romena d’Italia. Tale atto, che apre la strada anche alla stipula di una vera e propria intesa con lo Stato Italiano, rappresenta un significativo passo in avanti per circa un milione di fedeli ortodossi romeni residenti sul territorio italiano. Questo passaggio legale permette alla Diocesi Ortodossa Romena in Italia di essere un vero e proprio soggetto di diritto permettendo anche di semplificare notevolmente alcune situazioni che fino ad ora potevano rendere difficile l’esercizio di culto, prima fra tutte l’acquisto di aree per l’edificazione di chiese . Attualmente la diocesi conta 122 parrocchie romene sul territorio italiano ed il numero è in continuo aumento. Tali dati a cui si accompagnano i quasi 8000 battesimi effettuati nel corso del 2010 e i quasi 2000 matrimoni celebrati nelle parrocchie presenti sul territorio italiano, mostrano come la presenza di questa comunità non sia affatto trascurabile e pone sicuramente il problema di luoghi di culto adeguati alle esigenze di questa comunità.

L’esercizio libero del culto, purché non in contrasto con le leggi dello Stato, è un tema che sicuramente non può essere trascurato e accantonato dalle forze politiche sia nazionali sia locali e che non si pone ne in contrasto con la laicità dello Stato ne con le convinzioni religiose della maggioranza del Paese.

 Per questo motivo salutiamo con gioia questo atto da parte del Governo Italiano che apre alla maggiore comunità immigrata in Italia, nella speranza che sia l’inizio di un vero percorso per tutte le confessioni religiose immigrate.

 

Marco Baratto
Associazione Culuturale Euromeditteranea

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl