cs - SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2011: METÀ DEI VOLONTARI ALL’ESTE RO SARANNO FOCSIV

cs - SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2011: METÀ DEI VOLONTARI ALL'ESTE RO SARANNO FOCSIV. COMUNICATO STAMPA SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2011: METÀ DEI VOLONTARI ALL'ESTERO SARANNO FOCSIV È stato pubblicato il Bando per il Servizio Civile Nazionale e FOCSIV si conferma come il principale ente di invio di volontari all'estero.

Persone Enrica Marongiu
Luoghi Roma, Italia
Organizzazioni Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario, Este
Argomenti diritto, servizi sociali, sport, diritto civile

Allegati

22/set/2011 14.17.48 Volontari nel mondo - Focsiv Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2011: METÀ DEI VOLONTARI ALL’ESTERO SARANNO FOCSIV

 

È stato pubblicato il Bando per il Servizio Civile Nazionale e FOCSIV si conferma come il principale ente di invio di volontari all’estero. Per il bando, che scadrà il 21 ottobre, FOCSIV ricerca 229 giovani per i progetti nei Paesi in Via di Sviluppo e 30 giovani per quelli in Italia.

 

Roma, 22 settembre 2011. Un anno dedicato alla solidarietà internazionale, in difesa dei diritti umani e nella promozione di percorsi di pace, questa è l’opportunità che la più grande Federazione di Organismi di Volontariato Internazionale di ispirazione cristiana presente in Italia offre a 259 giovani, tra i 18 ed i 29 anni. Dal 2002 ad oggi sono oltre 1400 i giovani che hanno vissuto un anno di impegno solidale con FOCSIV.

 

I 229 giovani che saranno in servizio nel sud del mondo si impegneranno come “caschi bianchi” in aree di conflitto sociale, in operazioni tese a superare le condizioni di ingiustizia e a promuovere percorsi di pace e di non violenza. I dodici mesi del servizio civile serviranno ai giovani prima di tutto per accrescere la propria consapevolezza di cittadinanza attiva, comprendere meglio le dinamiche tra Nord e Sud del mondo ed infine incrementare le proprie competenze. Gli ambiti di intervento sono diversi, vanno dalla tutela ambientale allo sviluppo agricolo, dalle attività di educazione e formazione alla tutela dei diritti umani.

 

Sono disponibili inoltre, 30 posti in progetti di educazione interculturale, sensibilizzazione e informazione che si svolgeranno in Italia, offrendo ai volontari l’opportunità di entrare in contatto diretto con la vita e il lavoro delle ONG.

 

“Il servizio civile per noi rappresenta un’esperienza e una grande opportunità per crescere come cittadini attivi che passa attraverso il sapersi mettere a disposizione dell’altro - spiega Enrica Marongiu dell’Ufficio Servizio Civile FOCSIV - un impegno che assume quest’anno un significato maggiore dato che il 2011 è l’anno europeo del volontariato”.

 

Come fare per vivere un anno di impegno solidale in servizio civile? Bisogna essere giovani cittadini italiani tra i 18 ed i 29 anni (non compiuti alla data di presentazione della domanda), e presentare la propria candidatura per un unico progetto di servizio civile.

 

La domanda di partecipazione, in formato cartaceo, dovrà pervenire direttamente all’ente che realizza il progetto entro e non oltre le ore 14 del 21 ottobre 2011 (non fa fede il timbro postale).

Sul sito www.focsiv.it si possono consultare tutti i progetti e il calendario degli incontri informativi in corso.

Per ogni ulteriore informazione si può scrivere a volontariato@focsiv.it.

 

 

Ufficio Stampa FOCSIV

Tel. 066877796, 066877867- Fax 06 6872373;

Cell. 338.3032216

E-mail: ufficiostampa@focsiv.it

 

Ufficio Servizio Civile

Enrica Marongiu

Tel. 06/6877796

 

 

 

logo

 

 

FOCSIV - Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario
Via S. Francesco di Sales, 18 00165 Roma

Tel. +39 06 6877 796/867 - Fax +39 06 6872 373

 www.focsiv.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl