MICHELE I DI ROMANIA PUNTO DI RIFERIMENTO PER LA ROMANIA E IL SUO POPOLO

MICHELE I DI ROMANIA PUNTO DI RIFERIMENTO PER LA ROMANIA E IL SUO POPOLO Il prossimo 25 Ottobre S. M Michele I di Romania festeggerà il suo 90° compleanno, un traguardo importante, soprattutto per le tanti vicissitudini che nel corso della sua vita, questo monarca ha dovuto vedere sia a livello personale sia per la sua Patria Sua Maestà Michele I,nato a Sinaia nel 1921, fu Re di Romania dal 1927 al 1939 periodo che corrisponde alla reggenza in quanto all'epoca di salire altrono il sovrano aveva solamente sei anni.

Persone Marco Baratto Associazione, Anna di Borbone, Michele I Di Romania, Giovanni Paolo II
Luoghi Sinaia, Grecia, Romania, Parma, Inghilterra
Organizzazioni Associazione Culturale Euromediterranea, Unione Europea, NATO
Argomenti politica

30/set/2011 11.35.01 associazione euromediterranea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

MICHELE I DI ROMANIA PUNTO DI RIFERIMENTO PER LA ROMANIA E IL SUO POPOLO

 

 

 

Il prossimo 25 Ottobre S. M Michele I di Romania festeggerà il suo 90° compleanno, un traguardo importante, soprattutto per le tanti vicissitudini che nel corso della sua vita , questo monarca ha dovuto vedere sia a livello personale sia per la sua Patria

Sua Maestà Michele I ,nato a Sinaia nel 1921 , fu Re di Romania dal 1927 al 1939 periodo che corrisponde alla reggenza in quanto all’epoca di salire altrono il sovrano aveva solamente sei anni. Successivamente Sovrano dal 1940fino al 31 Dicembre 1947 quando a causa delle pressioni dei comunisti (arrivati al potere in Romania dopo la fine della seconda guerra mondiale) fu costretto ad abdicare . Prima di lasciare il Paese , Sua Maesta Michele I e la Mandre Elena di Grecia , furono costretti dalle autorità comuniste ad una umiliante perquisizione personale, al termine della quale gli fu permesso di lasciare la Patria. Esiliato prima in Inghilterra , dove conobbe anche la moglie Anna di Borbone Parma. Dopo una vita passata in Esilio. Ruppe il silenzio nel 1988 con un appello alla sollevazione contro Ceausecu, e successivamente alla caduta di
questi tentò di rientrare nel suo Paese, ma gli fu impedito. Solo nell’aprile 1992, in occasione della pasqua ortodossa, Michele I è potuto tornare in Romania per una breve visita accolto con grande calore dalla popolazione. Nel 1997 inizio un viaggio nelle principali capitali europee per sostenere l’ ingresso della Romania nell’Unione Europea e nella NATO. In occasione dei funerali del Beato Giovanni Paolo II rappresentò ufficialmente il suo Paese

Per il suo compleanno, parlerà dopo che nel frattempo vari regimi si sono avvicendati, dinnanzi al Palamento Romeno in seduda comune,  tale atto non è solamente il regalo fatto da una giovane democrazia al suo ex sovrano ma, sicuramente può rappresentare un momento di vero slancio per la Romania.  La Famiglia Reale Romena gode di ampia credibilità nella popolazione, molte sono le attività culturali e sociali che a diverso titolo finanzia e sostiene. Re Michele, assieme alla Famiglia Reale è un punto di riferimento per tutto il popolo romeno, per questo e per la sua grande visione Europea, che l’Associazione Culturale Euromediterranea formula, al sovrano i più sinceri auguri di buon compleanno

 

Dott Marco Baratto

Associazione Culturale Euromediterranea

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl