L'Italia sono anch'io - lancio raccolta firme a Firenze con Rossi, Barducci e Sindaci - domani sabato 1 ottobre

30/set/2011 13.39.54 arci firenze Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
L'Italia sono anch'io
comitato promotore provinciale Firenze

- comunicato stampa -

L'Italia sono anch'io
lancia la raccolta firme a Firenze e provincia

Domani sabato 1 ottobre, nel pomeriggio iniziativa in piazza dei
Ciompi con Rossi, Barducci e tanti Sindaci.
Al mattino in 8 punti tra città e provincia
Per estendere i diritti delle persone di origine straniera che sono
nate o vivono in Italia

Firenze, venerdì 30 settembre 2011 - Otto punti raccolta firme al
mattino tra Firenze e provincia (dalle 10 alle 12), e l'incontro per
il lancio ufficiale, alle 16.30 in piazza dei Ciompi (Firenze) con il
presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, il presidente della
Provincia di Firenze Andrea Barducci, e numerosi sindaci dei Comuni
(dalla Piana a Chianti) che saranno presenti 'con la fascia'. Così
domani sabato 1 ottobre, nell'ambito di una giornata di mobilitazione
in tutto il Paese, inizia a Firenze 'L'Italia sono Anch'io', la
campagna  sui diritti di cittadinanza, promossa a livello nazionale da
18 organizzazioni della società civile e sul piano locale sostenuta da
un ampio cartello di associazioni e movimenti arricchito dalle
adesioni di partiti e istituzioni locali (in calce alla mail la lista
dei promotori e delle adesioni).
Al centro de L'Italia sono Anch'io ci sono due proposte di legge di
iniziativa popolare per estendere i diritti alle persone di origine
straniera che sono nate o vivono in Italia. Obiettivo: quota 50mila
firme (per ciascuna proposta di legge), per riformare la legge sulla
cittadinanza introducendo, accanto al criterio di riconoscimento dello
jus sanguinis, forme di jus soli, ed estendere il diritto di voto ai
migranti per le elezioni amministrative (secondo la proposta
dell'Anci).
Oltre 4milioni di stranieri vivono oggi nel nostro Paese (7% della
popolazione �“ dati 2010). Tantissimi (932.675 minori; 572.720 nati in
Italia; 673.592 tra alunni e studenti di cittadinanza non italiana
iscritti nell’anno scolastico 2009/2010) sono ormai i figli che vivono
nelle nostre città, frequentano le scuole, parlano italiano, ma sono
costretti a compiere tortuosi iter burocratico-amministrativi per
essere riconosciuti cittadini italiani. “L'Italia sono anch'io
significa che vorremmo portare la nostra democrazia e il nostro
modello di partecipazione ad un livello più inclusivo” - spiega
Francesca Chiavacci, presidente di Arci Firenze. “E' una battaglia di
civiltà, perchè le nostre leggi oggi di fatto producono ingiustizia
sociale” - aggiunge Carla Bonora, membro della segreteria della Cgil
di Firenze.
Secondo la riforma contenuta in una delle due proposte di legge: chi
nasce in Italia da almeno un genitore legalmente presente da un anno è
Italiano; jus soli per minori non nativi e che vanno a scuola; per gli
adulti: possibilità di riconoscimento della cittadinanza dopo 5 anni e
facoltà del Sindaco di fare istanza al Presidente della Repubblica.
Al seguente link una scheda comparativa delle proposte di modifica:
http://www.litaliasonoanchio.it/fileadmin/materiali_italiaanchio/pdf/scheda_comparativa_cittadinanza.pdf
Il comitato ricorda che è possibile firmare nel Comune di Firenze
anche presso la sede dell'anagrafe in Palazzo Vecchio, nelle sedi dei
Quartieri e presso gli Urp del Comune.

Ecco i banchini di domani sabato 1 ottobre 2011
- ore 16,30
Loggia del Pesce piazza dei Ciompi �“ Firenze
saranno presenti il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, il
presidente della Provincia di Firenze Andrea Barducci, e alcuni
Sindaci dei Comuni della provincia
- nella mattinata dalle ore 10 alle ore 12 saranno allestiti punti di
raccolta firme:
Firenze, passerella dell'Isolotto; Calenzano, piazzale Coop; Campi
Bisenzio, piazza Dante; Fiesole, piazza Mino; Fucecchio, piazza
Montanelli; Sesto Fiorentino, piazza Vittorio Veneto; San Casciano Val
di Pesa, piazza Pierozzi; Tavarnelle Val di Pesa, piazza Matteotti

L'Italia sono anch'io
comitato promotore provinciale fiorentino
Arci, Acli, Asgi, Libera, Caritas, Comitato Primo Marzo, Cgil Camera
del Lavoro Metropolitana Firenze, CNCA, Fcei-Gould, Rete Antirazzista,
Associazione per la Sinistra Unita e Plurale - Rete @ sinistra

adesioni (fino ad ora pervenute):
Andrea Barducci - Presidente Provincia di Firenze, Alessio Biagioli -
Sindaco di Calenzano, Adriano Chini - Sindaco di Campi Bisenzio,
Sestilio Dirindelli - Sindaco di Tavarnelle Val di Pesa, Simone Gheri
- Sindaco di Scandicci, Gianni Gianassi - Sindaco di Sesto Fiorentino,
Carlo Nannetti - Sindaco di Lastra a Signa, Massimiliano Pescini -
Sindaco di San Casciano Val di Pesa, Claudio Toni - Sindaco di
Fucecchio, Anpi Campi Bisenzio, Arciragazzi Firenze, Giovani
Democratici Firenze, LVIA Toscana, Sinistra Universitaria - UDU
Firenze, IDV Firenze, Pd Met Firenze, Sel Firenze, gruppo PD Comune di
Firenze, gruppo SEL Comune di Firenze, gruppo Perunaltracittà Comune
di Firenze, Tommaso Grassi �“ consigliere Sinistra e Cittadinanza
Comune di Firenze; ass Punto di Partenza

adesioni individuali:
Daniela Lastri (consigliera Regione Toscana PD), Piergiovanni Bianchi,
Isanna Generali, Silvia Viviani, Laura Schiavoncini, Giandomenico
Potestio, Mercedes Frias, Francesca Moccagatta, Loredana Moraru,
Giuseppe Bagni (presidente nazionale Cidi)

per info e adesioni:
litaliasonoanchiofirenze@gmail.com

pagina Facebook del Comitato di Firenze:
facebook.com/litaliasonoanchiofirenze


promotori nazionali
'L'Italia sono anch'io' è promossa a livello nazionale da 18
organizzazioni della società civile: Acli, Arci, Asgi-Associazione
studi giuridici sull’immigrazione, Caritas Italiana, Centro Astalli,
Cgil, Cnca-Coordinamento nazionale delle comunità d’accoglienza,
Comitato 1° Marzo, Emmaus Italia, Fcei �“ Federazione Chiese
Evangeliche In Italia, Fondazione Migrantes, Libera, Lunaria, Il
Razzismo Brutta Storia, Rete G2 - Seconde Generazioni, Tavola della
Pace e Coordinamento nazionale degli enti per la pace e i diritti
umani, Terra del Fuoco, Ugl Sei e dall’editore Carlo Feltrinelli.
Presidente del Comitato promotore è il Sindaco di Reggio Emilia,
Graziano Delrio.
Tra le adesioni, figurano quattro Regioni italiane: Emilia-Romagna,
Liguria, Puglia e Toscana.

web:
www.litaliasonoanchio.it
Si ringraziano colleghe e colleghi per lo spazio che daranno a questa
comunicazione.

contatti:
antonio cannata
3497138602
litaliasonoanchiofirenze@gmail.com


--
antonio cannata
ufficio stampa arci firenze
mail: antoniocannata@gmail.com
web: www.arcifirenze.it
tel: 3497138602 - 05526297217

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl