XII CONGRESSO ANMV VETERINARI IN CERCA DI NUOVE DINAMICHE DI LAVORO

E-mail inviata dai servizi telematici di ANMVI / EV.

Persone Gaetano Penocchio, Massimo Castagnaro, Gaetano Stella, Giancarlo Belluzzi, Vicario ANMVI, Carlo Scotti, Senior
Luoghi Cremona
Organizzazioni Federazione Nazionale, Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani
Argomenti lavoro

07/ott/2011 14.46.02 ANMVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E-mail  inviata dai servizi telematici di ANMVI / EV. Il tuo programma di posta la visualizza male? Guardala on-line



ANMVI

Veterinari in cerca di nuove dinamiche di lavoro

XII CONGRESSO ANMVI: DALL’ACCESSO AI RAPPORTI DI LAVORO FRA MEDICI VETERINARI

(Cremona, 7 ottobre 2011) -Dal tirocinio universitario ai rapporti di lavoro fra liberi professionisti veterinari. Il XII Congresso ANMVI (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani) apre i battenti domani 8 ottobre nella sede nazionale di Cremona per affrontare i nodi di un mercato professionale sempre più complesso, congestionato dall’esubero di laureati, bloccato dalla crisi finanziaria e in cerca di nuove dinamiche d’impiego.

In programma , i numeri uno delle rappresentanze professionali e una platea di dirigenti dell’ANMVI, Presidenti di Ordine, presidi e docenti universitari, rappresentanti sindacali e numerosi medici veterinari. Interverranno il Presidente Senior di ANMVI, Carlo Scotti, anche in veste di Coordinatore dell’Area Sanità e Salute di Confprofessioni; il Vice Presidente Vicario ANMVI con delega alla sanità pubblica Giancarlo Belluzzi; il Presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella; il Presidente della Conferenza dei Presidi delle Facoltà di Medicina Veterinaria, Massimo Castagnaro; il Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini Veterinari, Gaetano Penocchio, e numerosi esponenti del settore pubblico e privato della professione veterinaria.

Tanto i giovani veterinari quanto affermati specialisti esercitano oggi in un mercato del lavoro professionale affollato e incerto. Mancano regole sul praticantato post-laurea come manca una regolamentazione del lavoro intellettuale che non sia quella, impropria, del lavoro “classico” subordinato. Emerge poi l’esigenza di figure tecniche e laiche che affianchino il medico veterinario, inquadrate secondo un profilo professionale ben definito dal punto di vista normativo e contrattuale.

Non meno in difficoltà la medicina pubblica dipendente dal SSN e convenzionata che pur avendo strumenti contrattuali consolidati e conquistati negli anni, ma non è al riparo da continue minacce di spoil system, blocco del turn over, ridefinizione degli assetti strutturali e dirigenziali in sanità pubblica veterinaria.

L’ANMVI ha sentito l’esigenza di affrontare questi temi, partendo dai problemi per elaborare le soluzioni possibili. Il congresso sarà quindi l’occasione per fare l’inventario degli strumenti contrattuali a disposizione e di quelli da costruire.

I lavori congressuali saranno trasmessi in diretta streaming sulla piattaforma EV Live .

Ufficio Stampa ANMVI

0372/40.35.47
www.anmvi.it

 


iBOX DEM

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl