Lettera aperta dell'U.O.I. agli odontotecnici

Cari Amici e Colleghi, dopo un periodo di colpevoli silenzi, da parte di noi tutti, ci sembra giunto il momento di far arrivare ai colleghi ed amici il nostro pensiero ed il nostro impegno.

Persone Rondini
Organizzazioni U.O.I., AAOO, Unione Odontotecnici Italiani SIAMO PRONTI
Argomenti lavoro, diritto, sindacati

14/ott/2011 19.01.22 Sala Stampa Online degli Odontotecnici italiani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Cari Amici e Colleghi, dopo un periodo di colpevoli silenzi, da parte di noi tutti, ci sembra giunto il momento di far arrivare ai colleghi ed amici il nostro pensiero ed il nostro impegno.

Ricordiamo che l’Unione Odontotecnici Italiani è nata soprattutto per dare sostegno e idee alle organizzazioni di rappresentanza per l’ottenimento del giusto riconoscimento professionale dell’Odontotecnico nell’ambito sanitario, perché noi, crediamo nei ruoli e nelle battaglie dei sindacati.

Riconosciamo e applaudiamo lo spirito unitario intrapreso da parte di tutte le sigle sindacali che rappresentano la nostra categoria. L’unione delle sigle sindacali è un primo importante passo verso il conseguimento di un giusto profilo professionale.

E’ quindi impegno di tutti quelli che si riconoscono nell’U.O.I  dare stimoli giusti affinchè questa  condizione di unitarietà delle AAOO non venga più a mancare.   

Questa importante condizione di unione delle sigle non dispensa la nostra organizzazione a rimanere in silente attesa, ma ci stimola ulteriormente ad insistere nel tentativo di far arrivare le giuste energie capaci di sbloccare la situazione che appare di stallo per quel che riguarda la stragrande maggioranza dei colleghi odontotecnici italiani .

L’Unione Odontotecnici italiani ha sempre cercato di comunicare alcune considerazioni a riguardo sintetizzando il cammino per l’ottenimento del Giusto Profilo in tre punti:

1)      ITER LEGISLATIVO

2)      ITER PROCESSUALI

3)      PROTESTA AD OLTRANZA

Ci permettiamo di rammentare che l’iter legislativo, a nostro modestissimo avviso,  non era e non è immune da “incidenti” di percorso, con ritardi e dietrofront ecc. comunque rimane una via percorribile.
Ottima ci è sembrata la proposta dell’Onorevole Rondini e ancor prima l’individuazione del “Profilo 2001” che per noi della U.O.I.  rimane il minimo sindacabile.
il punto 2) iter processuale è un’altra strada a nostro avviso percorribile, l’U.O.I.  insieme ad alcuni legali ha condotto uno studio e una strategia in merito.

Il terzo punto e quello della protesta,  quello che ogni lavoratore vessato percepisce dal profondo dell’anima nel voler manifestare la propria sofferenza ogni qualvolta che si sente offeso e privato della dignità.

Inutile ribadire che Noi dell’Unione Odontotecnici Italiani SIAMO PRONTI e lanciamo l’ennesimo appello ai colleghi, agli amici, ai famigliari e alle stesse AAOO per una mobilitazione di protesta seria, permanente, così come la legge consente, in modo da richiamare l’attenzione sulle problematiche che investono la nostra categoria.

Sicuri di un vostro celere riscontro, attendiamo fiduciosi delle proposte in merito.

 

il Direttivo U.O.I.

 

di la tua nel Forum degli Odontotecnici Italiani clicca sul seguente link: http://odontoblog.forumfree.it/?t=58316581

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl