Comunicato Stampa Congiunto Animali Persi e Ritrovati - LAV: FATE ATTENZIONE AI VOSTRI ANIMALI

Allegati

23/dic/2005 09.03.03 Raffaela Millonig - Animali Persi e Ritrovati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
       
 
ANIMALI PERSI E RITROVATI E LA LAV DENUNCIANO LO SCUOIAMENTO DI UNA GATTINA E SOLLECITANO LA MASSIMA ATTENZIONE A TUTELA DEGLI ANIMALI D'AFFEZIONE
 

 

La LAV e Animali Persi e Ritrovati denunciano un inquietante aumento delle segnalazioni di non accidentale smarrimento di animali d'affezione. L'ultimo gravissimo caso, si e' avverato pochi giorni fa tra Sassuolo e Vignola (in Provincia di Modena), dove di una gattina residente in campagna e libera di uscire di casa, e' stata ritrovata il giorno successivo la sola pelliccia.

 

Un esame approfondito delle spoglie ha rilevato che lo scuoiamento e' stato effettuato da mano umana ed esperta, escludendo la previa morte accidentale. Nelle immediate vicinanze sono state riscontrate tracce evidenti lasciate da un mezzo pesante.

 

Entrambe le Associazioni sollecitano con urgenza un intervento investigativo delle Forze dell'Ordine chiedendo di intensificare sin da subito i controlli e la vigilanza, sia nella zona incriminata che nell'intero Paese, al fine di prevenire casi analoghi e per proteggere la stessa popolazione da malviventi che girano indisturbati ed evidentemente con i coltelli alla mano.

Si chiede di mettere in atto tutte le possibili misure di prevenzione e controllo e di effettuare le indagini necessarie al fine di applicare sia la legge 189/04 del codice penale che l’articolo 544 bis che prevede la reclusione da 3 a 18 mesi.

 

Per quanto non siano ancora chiari il movente dell'ignominioso atto di cui e' stata vittima l'animale, ne' siano comprensibili i motivi che spingono a rubare animali di proprieta', la LAV e Animali Persi e Ritrovati invitano tutti coloro che possiedono animali d'affezione a NON lasciare soli i loro beniamini, nemmeno in luoghi ritenuti solitamente sicuri. Prova ne sono la concentrazione di cartelli affissi in luoghi pubblici e che lamentano lo smarrimento del proprio cane e/o gatto prevalentemente di taglia piccola o di razza.

 

Si invitano altresi' gli Enti Istituzionali ad adoperarsi per ricordare che il consumo di carni feline e canine è vietato da apposite normative sanitarie e di raccomandare la popolazione a non lasciare inaccuditi i propri animali, soprattutto in questo periodo dell'anno, evitando anche di usare petardi e fuochi d'artificio che risaputamente spaventano moltissimi animali.

 

A tal proposito e proprio a fronte di questa emergenza nazionale, Animali Persi e Ritrovati ha creato due nuove sezioni sull'omonimo sito internet, ad uso di chiunque, per aiutare a segnalare casi eclatanti e zone che si sono dimostrate a rischio (vd. sezioni "Lettere di Denuncia" e "Scarica i nostri Poster").

 

A disposizione degli organi competenti, la LAV e' stata autorizzata a rilasciare copia della denuncia e materiale fotografico attestante i fatti accaduti in Provincia di Modena.

 

La presente e' stata inviata al Questore, al Prefetto, ai Carabinieri, al Comandante del Corpo Forestale dello Stato, al Comandante della Polizia Provinciale, al Comandante della Polizia Municipale, ai NAS di Parma, alla AUSL di competenza, all'Ufficio Diritti Animali di Modena e Formigine e per conoscenza agli organi di stampa, alle Associazioni animaliste operanti sul territorio e ai media a livello nazionale.

 

Modena (MO), 23 dicembre 2005

 

Per informazioni:

 

LAV - Lega Anti Vivisezione
Delegazione di Modena
Via Mar Mediterraneo, 135
41100 Modena MO
Tel. & Fax:  059.250855
Cell. 1: 320.4795021
Cell. 2: 320.4795022
lavmo@comune.modena.it
lav.modena@infolav.org
www.infolav.org

Animali Persi e Ritrovati

Rua Pioppa, 44

41100 Modena MO

Tel.: 059.243365

Fax: 059.4394714

Cell.: 347.4837262

info@animalipersieritrovati.org

www.animalipersieritrovati..org

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl