dal quotidiano" IL MATTINO "Nasce la Via casertana per leducazione alla pace

dal quotidiano" IL MATTINO "Nasce la Via casertana per leducazione alla pace dal quotidiano: IL MATTINO edizione del 24 dicembre 2005 Scuola, Provincia e Seconda Università Nasce la via casertana per l'educazione alla pace Natale a Caserta è anche un percorso di pace.

26/dic/2005 08.28.30 giovanni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
dal quotidiano : IL MATTINO 
                      edizione del 24 dicembre 2005
 
                Scuola, Provincia e Seconda Università
 
Nasce la via casertana per 
    l’educazione alla pace
 
Natale a Caserta è anche un percorso di pace. Perché in città da qualche tempo sembra essersi creato un circolo virtuoso che vede tante persone, a più titolo e ruoli, e tante iniziative costruite intorno al progetto. Dall' Ufficio per la pace, istituito dalla Provincia, che ha come obiettivo la diffusione della cultura della tolleranza e della solidarietà (presentato, nei giorni scorsi, dall'assessore Enrico Milani), alla Giornata per la pace che ha coinvolto le scuole casertane, per la realizzazione degli Obiettivi del Millennio, promossi dall'Onu. Dunque, in prima fila nell'itinerario di pace c'è la scuola, con tante iniziative e idee. Come il corso di formazione "Educarsi ed educare alla pace", promosso dal Liceo classico Giannone di Caserta di concerto con la Regione Campania, la Provincia e il Centro servizi amministrativi, che verrà inaugurato l'11 gennaio, dal dirigente scolastico del Giannone, Giorgio Iazzeolla e dal preside della facoltà di Giurisprudenza della Sun, Lorenzo Chieffi. Destinatari del progetto sono i docenti della provincia. «In una società dove tutto sembra essere messo in discussione, l'idea è quella di educarsi alla pace, facendo prima di tutto leva su se stessi, per poi educare i discenti agli stessi comportamenti» spiega Ida Alborino, docente referente del corso. E ancora "Impronte di pace" la pubblicazione realizzata dagli allievi dell' istituto d'arte di San Leucio, una raccolta di canzoni di pace, di biografie di uomini e donne che hanno dedicato la loro vita alla non violenza. Un progetto-pace, dunque, che ha trovato proprio a Caserta l'humus ideale per proliferare. Forse il seme gettato alcuni a! nni fa dal vescovo Raffaele Nogaro, sta dando i suoi frutti. Persino in musica. E' casertana, infatti, la cantautrice per la Pace Agnese Ginocchio, testimonial di Pace nell'ambito di tante manifestazioni italiane. Sua è la canzone accompagnata da un video sul tema della Campagna internazionale degli obiettivi del millennio. Il testo (e canzone) è stato presentato per la prima volta alla decima edizione del Festival Internazionale della Pace, che si è svolto ad Assisi lo scorso 21 settembre (giornata mondiale della Pace indetta dall'ONU). La cantautrice, infaticabile attivista per la pace, la nonviolenza, la legalità e la difesa dei diritti umani sociali e ambientali, quest'anno è stata chiamata a far parte del cast degli artisti internazionali, nell'organizzazione del Festival "United artist for peace". A gennaio, mese dedicato alla Pace, invitata da Andrea Trentini del Centro di educazione alla Pace di Rovereto, Agnese sarà presente con la sua musica di Pace, targata Caserta al Convegno nazionale che precederà la Marcia Nazionale della Pace di Pax Christi.  -li. lu.
                    (articolo di : Lidia Luberto )

http://ilmattino.caltanet.it/mattino/view.php?data=20051224&ediz=CASERTA&npag=53&file=BAS.xml

Yahoo! Mail: gratis 1GB per i messaggi, antispam, antivirus, POP3
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl