[News] Relazione Annuale Narconon

27/dic/2005 08.26.27 comunita-droga.org Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Relazione Annuale

Milano, 28 Dicembre 2005

Carissimi amici,

tutta la nostra attenzione e tutti i nostri sforzi hanno un unico scopo: permettere al programma Narconon di continuare ad esistere in sicurezza, salvando sempre più vite dalle tossicodipendenze, grazie all’eredità educativa ed umanitaria di L. Ron Hubbard e di William Benitez.

Nel 2005, la nostra area d’intervento comprendeva il bacino del Mediterraneo e le repubbliche del Sud Africa e del Ghana. Oggi, ci è stato affidato anche il resto del continente africano. Questo significa che attualmente il nostro ufficio è responsabile di circa un quarto dell’intero pianeta, per ciò che riguarda la prevenzione e la riabilitazione dalle tossicodipendenze con il programma Narconon.

Avendo diverse nazioni da gestire, il Gennaio scorso abbiamo inviato una delegazione all’Ufficio Droga e Crimine delle Nazioni Unite, a Vienna, dove il nostro Enrico Comi è stato accolto dalla Signora Campello dell’ufficio prevenzione droghe e dai maggiori dirigenti dell’ufficio di controllo delle droghe della repubblica di Lituania che hanno voluto organizzare immediatamente una conferenza nel loro paese a cui hanno partecipato funzionari del Ministero della Sanità e della Croce Rossa.

Nel mese di Febbraio, abbiamo presentato la nostra candidatura alla prestigiosa Federazione Europea delle Associazioni di Volontariato Ospedaliero e Socio Sanitario delle Molinette, a Torino. Non solo la nostra candidatura è stata accettata all’unanimità, ma lo stesso Presidente della federazione, il dottor Franco Napoletano, si è messo immediatamente a nostra disposizione diventando un grande sostenitore del programma Narconon ed aiutandoci in un progetto che ci sta particolarmente a cuore: il centro Narconon "William Benitez" di Villafranca d’Asti.

Nel mese di Giugno, la Regione Puglia ha iscritto ufficialmente il centro Narconon "Il Gabbiano" all’albo Regionale degli Enti Ausiliari, accettando sia la tecnologia di riabilitazione sviluppata da L. Ron Huabbard e sia la moderna struttura del centro nel novero delle comunità ufficialmente riconosciute sul territorio pugliese.

La prevenzione della droga a scuola è uno dei nostri obiettivi prioritari, visto che ragazze e ragazzi sono i bersagli più esposti nel mercato delle sostanze tossiche. La campagna “A Scuola Senza Droga” è quindi continuata anche quest’anno e nel Giugno scorso L’Ufficio Scolastico Regionale lombardo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha concesso il proprio patrocinio alle nostre iniziative d’informazione per la prevenzione nelle scuole, per il terzo anno consecutivo.

A Settembre, nella bella città di Vasto, il centro Narconon “Il Gabbiano” ha ricevuto il premio “Histonium” per i suoi diciannove anni di servizio sociale ininterrotto dalle mani del Generale Antonini dell’Arma dei Carabinieri. È stata un’occasione per confermare la presenza del programma e dei suoi centri nel tessuto sociale e culturale del nostro paese.

Nel mese di Ottobre, mentre celebravano tredici anni di attività nelle regione Calabria, i centri Narconon "Falco" ed "Albatros", hanno ricevuto il riconoscimento ufficiale della completa esenzione fiscale dall’Agenzia delle Entrate del Ministero del Tesoro.

Alla presenza delle autorità civili e religiose, il 12 Novembre scorso il dottor Massimo Padovani, sindaco di Villafranca d’Asti, ha inaugurato il centro "William Benitez", dedicato alla memoria del fondatore del programma Narconon.

Questo è il breve sunto di un anno d’attività; l’occasione per ringraziare tutte le moltissime persone di buona volontà che ci hanno aiutato a raggiungere nuovi obiettivi di maggior bene per tutti e per dedicare noi stessi, la gente del Narconon, in una nuova unità di tempo, agli scopi della nostra missione: una civiltà libera dalle tossicodipendenze e dallo strazio personale e sociale connesso ad esse.

Buon Anno 2006!

Ugo Ferrando

Presidente e portavoce

Narconon Sud Europa & Africa


SE CONOSCI QUALCUNO CHE HA UN PROBLEMA DI DROGA O ALCOL C’È QUALCOSA CHE PUOI FARE SUBITO.

CHIAMA 02 - 2851 0138

IL PROGRAMMA NARCONON FUNZIONA.


Narconon è un programma di riabilitazione che non utilizza droghe alternative, farmaci o sostanze che alterano la mente, nel processo della riabilitazione. È un programma di studio (educativo) per la riabilitazione di chi ha abusato di droghe o alcol basato sulle ricerche e le scoperte dell’educatore L. Ron Hubbard.


Opera inedita. Copyright © 2005 dell'Associazione per un Futuro Migliore.

Tutti i diritti riservati. NARCONON® e il logo NARCONON Jumping Man sono marchi d'impresa e di servizio di proprietà dell'Association for Better Living and Education International (ABLE) e sono usati con il suo permesso.

TUTELA DELLA PRIVACY

Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da contatti personali o da elenchi e servizi di pubblico dominio o pubblicati. In ottemperanza dell'Art.13 del D.Lgs. n.196/2003, per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Nel caso le nostre comunicazioni non fossero di vostro interesse, è possibile evitare qualsiasi ulteriore contatto rispondendo a questa stessa e-mail, con "Cancella" come oggetto del messaggio oppure cliccando qui.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl