Disagi per i passeggeri: soppressi due treni per Arezzo Adiconsum: penalizzare i lavoratori incide sulla qualità della vita.

09/nov/2011 18.34.49 MRComunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Disagi per i passeggeri: soppressi due treni per Arezzo

Adiconsum: penalizzare i lavoratori incide sulla qualità della vita

 

 

Annunciata come temporanea la soppressione dei due intercity 582 e 592 sulla tratta Firenze-Roma, sta creando numerosi disagi per tutti i cittadini della provincia di Arezzo che quotidianamente dipendono dal treno.

È dal 29 agosto che questi due treni sono stati soppressi dopo i vari ridimensionamenti che Trenitalia ha effettuato sulle tratte che collegano il nord e il sud ed in particolare la zona dell’aretino.

 “Occorre una maggiore attenzione ai bisogni dei pendolari, dice Grazia Simone, Segretario Generale Adiconsum Toscana, i quali non si muovono per velleità ma per bisogni reali”.

“Penalizzare quotidianamente i lavoratori incide fortemente sulla qualità della vita, prosegue Grazia Simone,  i quali sono poi costretti a rivedere il loro modo di vivere condizionato dagli orari di spostamento."

Il servizio emesso da Trenitalia si considera un servizio pubblico ma limitando i consumatori dimostra di avere una strana concezione del “bene pubblico”.

 

 

   UFFICIO STAMPA

ADICONSUM TOSCANA

Mariantonietta Rasulo

Via Carlo del Prete, 135 – 50127 Firenze

Tel. 055 4379684 – tm 3395089905

ufficiostampatoscana@adiconsum.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl