NON DOBBIAMO RINUNZIARE AD UNA BANCA CHE SIA ESPRESSIONE DEGLI INTERESSI SICILIANI

NON DOBBIAMO RINUNZIARE AD UNA BANCA CHE SIA ESPRESSIONE DEGLI INTERESSI SICILIANIFRUNTI NAZZIUNALI SICILIANU "SICILIA INDIPINNENTI"

10/gen/2006 12.42.36 Movimento per l'Indipendenza della Sicilia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
FRUNTI NAZZIUNALI SICILIANU "SICILIA INDIPINNENTI"
FRONTE NAZIONALE SICILIANO "SICILIA INDIPENDENTE"

-Sikritarìa Nazziunali-

Kumunikatu Stampa

NON DOBBIAMO RINUNZIARE AD UNA BANCA CHE SIA ESPRESSIONE DEGLI INTERESSI SICILIANI

Gli Indipendentisti di lu FRUNTI NAZZIUNALI SICILIANU non ritengono che si possa considerare conclusa e risolta la questione della "scomparsa" dei vari, importanti, istituti bancari siciliani che sono stati, nello spazio di un ventennio, fagocitati dai grandi Gruppi finanziari continentali.

Una vicenda, questa, di colonizzazione politica ed economica, a dir poco scandalosa e forse "unica" nel suo genere. Soprattutto se consideriamo il fatto che in Europa - ed in particolare nell'ambito dell'Unione Europea - non esistono aree geo-politiche grandi quanto la Sicilia o quanto il Meridione d'Italia che non abbiano una propria BANCA, al servizio del rispettivo territorio.

E - a tal proposito - non riteniamo affatto che a "sbagliare" siano stati i Popoli e le Nazionalità che le BANCHE se le sono tenute…

A sbagliare - e non sappiamo quanto in buona fede - è stata la nostra classe politica pseudo-dirigente, che ha brillato sempre in ascarismo..

Riproponiamo quindi con forza un Istituto di Credito che rappresenti gli interessi siciliani, anche  in vista dei grandi appuntamenti internazionali come ad esempio quelli connessi alla costituzione dell'AREA EUROMEDITERRANEA di LIBERO SCAMBIO. Un Istituto di credito che sia di supporto ad investimenti produttivi e che sia al servizio delle esigenze e dei progetti di sviluppo della Sicilia.

Sul problema della "scomparsa" delle banche locali (dopo tanti anni di colpevole silenzio e di generale rassegnazione, se si eccettuano le quasi solitarie rivendicazioni e le vibrate  proteste  dell'FNS ), si è aperto - da qualche tempo -  un ampio  dibattito, dovuto in gran parte alle coraggiose e documentate esternazioni dell'Onorevole GIULIO TREMONTI, oggi Ministro. Con altrettanta franchezza , dobbiamo però ammettere che non si è ancora ben capito quale tipo di BANCA si voglia realizzare, ammesso che vi siano la volontà concreta e le condizioni politiche e legislative per realizzarla. Qualcuno, ad esempio, sostiene che sia opportuno dar vita ad un istituto che sia a metà strada fra la Banca e l'Ente pubblico economico e che sia "unico" per Mezzogiorno e Sicilia e forse pure Sardegna.

Forse non abbiamo informazioni di prima mano, ma la sensazione generale è che si stia girando a vuoto.

Dobbiamo allora chiarire che intanto si deve parlare di una normativa legislativa specifica, anzi eccezionale, che consenta la nascita di una BANCA vera e propria. E non di una SEMI-BANCA. E a tal proposito ribadiamo che, per la Sicilia, ne   preferiremmo una a sè stante e per conto proprio. Non già per spirito campanilistico, ma perché la BANCA dovrà  rispondere ad esigenze diverse, quali sono appunto le esigenze specifiche della  Sicilia nei confronti di quelle del  Mezzogiorno Continentale. E viceversa.

Non è un caso del resto che fra le vittime dell'Imperialismo Bancario vi siano state due distinte BANCHE, grandi ed ambedue, in passato, abilitate a svolgere le funzioni di Istituti di emissione. Esattamente: il BANCO di NAPOLI per il Mezzogiorno ed il BANCO di SICILIA, quello vero, per la Sicilia.

Detto questo, ci sembra doveroso ribadire il principio che la lotta per il ripristino della BANCA così come le lotte più generali per la rinascita economica, politica e culturale, in Sicilia e nel Mezzogiorno, devono essere animate da un fortissimo, reciproco, spirito di amicizia, di solidarietà e di collaborazione.

 
Palermu, 10 jinnaru 2006


Giuseppe Scianò, Sikritariu FNS

 

------------------------------------

Si ringrazia per l'attenzione

L'Addetto Stampa
Giovanni Basile                     


FRUNTI NAZZIUNALI SICILIANU "Sicilia Indipinnenti"
FRONTE NAZIONALE SICILIANO "Sicilia Indipendente"
Via Brunetto Latini, 26 - 90141 Palermo
tel&fax (+39) 091329456

Internet: www.fns.it / e-mail: fns@fns.it
uff.st.fns@gmail.com

"CUMITATU CITATI 'I CATANIA"
"Comitato Città di Catania"
www.fnscatania.tk (with english introduction and multilanguage translator)
www.nonfartifregare.tk
fnscatania@gmail.com
tel (+39) 1786012222 fax (+39) 1782211303
Skype id: nicheja

"CUMITATU MISSINISI"
fnsmissinisi@gmail.com

"CUMITATU NISSENU"
fnsnissenu@gmail.com

«Diamo, quindi, al Popolo Siciliano - in lotta per il suo ideale millenario - la bandiera di un indipendentismo esente da mafiosità e brigantaggio, auspicandone la vittoria nella libertà, nella democrazia, nella giustizia sociale, nella concordia, nella pace e nello spirito europeistico e mediterraneistico».

Giuseppe Montalbano, 1976




AVVERTENZA
I Comunicati informativi e/o stampa  del "Frunti Nazziunali Sicilianu" rispettano le norme sulla privacy del Decreto Legislativo 196/giugno 2003. Essi non rappresentano spam ma informazione politica, culturale ed economica su argomenti di attualità e riflessione aventi ad oggetto la Sicilia ed i Siciliani. Sono inviati a coloro il cui indirizzo è stato segnalato dagli utenti stessi, da conoscenti, dalla Stampa o da elenchi resi pubblici. NON HANNO ALCUN SCOPO DI LUCRO. Chiunque collegato intendesse inviare informazioni, documentazioni, lo può fare, come anche fare inserire un nuovo indirizzo e-mail di un conoscente invitando l'interessato a mandare un messaggio a " siciliaindipinnenti@gmail.com".  Lo stesso procedimento, vale a dire l'invio di una e-mail al sopraindicato indirizzo vale per chi volesse essere cancellato dalla mailing list ai sensi del succitato Decreto Legislativo. Accettiamo di buon grado sia consigli che suggerimenti e/o sproni.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl