DIANETICS: LA SOPRAVVIVENZA E LA MENTE

23/nov/2011 22.25.12 Gabriele Casella Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

In Dianetics, L. Ron Hubbard afferma che lo scopo della mente è quello di risolvere problemi relativi alla 

 

sopravvivenza.

 

La mente dirige l’individuo nel suo sforzo di sopravvivere e basa le proprie azioni sui dati che riceve o registra. 

 

La mente registra i dati servendosi di quelle che vengono chiamate immagini mentali.

 

Queste immagini sono effettivamente tridimensionali, e contengono colori, suoni, odori e altre percezioni, nonché le 

 

conclusioni o le supposizioni dell’individuo. Le immagini mentali sono generate dalla mente di continuo, istante dopo 

 

istante. È possibile, ad esempio, esaminare l’immagine di ciò che si è mangiato a colazione questa mattina, 

 

ricordando la prima colazione. Si può analogamente rievocare l’immagine di un avvenimento che si è verificato la 

 

settimana scorsa o persino rievocare qualcosa successo molto prima.

 

Le immagini mentali sono composte di energia. Hanno una massa, esistono nello spazio e si comportano secondo regole 

 

precise, tra cui la più interessante è senz’altro il fatto che appaiano quando si pensa a qualcosa. Ad esempio, se si 

 

pensa a un certo cane, se ne ottiene l’immagine.

 

Come quelle immagini siano immagazzinate nella mente è il tema della “Traccia del Tempo”.

WWW.SCIENTOLOGY.IT

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl