Agnese Ginocchio( Pax Christi ):CGIL Caserta felicitazioni per la rielezione di Colamonici -Preoccupazione e mobilitazione per la sorte dei lavoratori dell' Iperion

Agnese Ginocchio(Pax Christi):CGIL Caserta felicitazioni per la rielezione di Colamonici -Preoccupazione e mobilitazione per la sorte dei lavoratori dell' Iperion A.Ginocchio(Pax Christi):CGIL Caserta felicitazioni per la rielezione di Colamonici Mobilitazione e preoccupazione per la sorte dei lavoratori dell' Iperion Caserta Il Movimento per la Pace Pax Christi (Caserta e prov.) a nome dei portavoce,desidera esprimere le proprie felicitazioni per la rielezione alla guid!

20/gen/2006 09.15.13 giovanni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
A.Ginocchio( Pax Christi ):CGIL Caserta felicitazioni  per la rielezione di Colamonici
 
Mobilitazione e preoccupazione per la sorte dei lavoratori  dell' Iperion  Caserta
 
 
Il Movimento per la Pace Pax Christi ( Caserta e prov. ) a nome dei portavoce ,desidera esprimere le proprie felicitazioni per la rielezione alla guid! a della federazione provinciale della CGIL di Michele Colamonici. La due giorni  del quarto congresso confederale della Cgil della provincia di Caserta sul tema :«Riprogettare il Paese. Lavoro, saperi, diritti, libertà» ,è appena terminata ,ma già si affacciano sul territorio grossi problemi di lavoro , in particolare l'appello disperato dei 400 lavoratori dell' Iperion ."Esprimiamo le nostre felicitazioni al segretario Michele Colamonici -ha dichiarato Agnese  Ginocchio portavoce del movimento - per la rielezione alla guida della confederazione provinciale . Ringrazio inoltre la confederazione tutta della CGIL  per aver voluto invitare e affidare a me il compito di aprire quest'anno il congresso in musica d'impegno sociale per la pace .Abbiamo   condiviso insieme &n! bsp;un momento storico-culturale del nostro territorio .Auguri  dunque  al segretario Colamonici ! Il nostro impegno per la pace però ci chiama anche al dovere di esprimere  preoccupazione per un altro problema che in questi giorni sta emergendo sul fronte di terra di lavoro : la sorte dei dipendenti dell' Iperion, verso i quali desideriamo esprimere solidarietà ,coraggio nel resistere e nel  protestare . Uniamo anche la nostra voce  sollecitando  i sindacati ,le istituzioni ,gli enti e la  Provincia , perchè  la voce di queste persone e delle loro famiglie ,voce dei diritti della Pace, non resti inascoltata ! Ci auguriamo che il problema sia risolto entro breve tempo.Senza Lavoro non c'è Pace !Pace significa massima tutela  dei  diritti dei lavoratori ,diritti che richiamano in causa la priorità e ! la centralità dell'uomo ,della democrazia e della giustizia sociale ! "
 
(Fonte : Comunicato stampa  )

Yahoo! Mail: gratis 1GB per i messaggi, antispam, antivirus, POP3
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl